Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Colleferro continua la sua marcia in testa battendo un buon Nettuno

Match winner Corrado, ma i padroni di casa non hanno demeritato



9a Giornata - 02 nov 2014
0 - 1

MARCATORE 30’ pt Corrado

NETTUNO Giudice, Salvini (11’ st Cassandra), Tell, Ranone Scardola, Ranieri, Loria (41' st Cianfanelli), Porcari, Monti (1’ st Conciatori), Frasca, Dell’Aguzzo PANCHINA Paccariè, Federico, Mantineo, Vona ALLENATORE Catanzani

COLLEFERRO Zazzaro, Moriconi, Fiore, Sfanò, Marini (22’ st Nardi), Costantini, Neri (34’ st Cerroni), Amici, Morelli, Mattoni (24’ st Felici), Corrado PANCHINA Bucciarelli, Shehu, Proietti, Schiavon ALLENATORE Fraioli

ARBITRO Panettella di Bari

NOTE Ammoniti Salvini, Scardola, Frasca, Ranone, Loria (N), Moriconi (C)

Altro successo del ColleferroIl Colleferro espugna il campo del Nettuno, ma la formazione di Catanzani ha reso la via molto difficile agli avversari. Prima mezz’ora di studio e senza grandi occasioni da rete, con tanti scontri a centrocampo. Proprio al 30' il gol vittoria: ripartenza con Corrado che allarga per Morelli sulla destra, pallone di ritorno per il numero undici, abile a mettere dentro dal limite dell’area di rigore. Un minuto dopo angolo di Porcari e Ranieri di testa mette di poco alto. Il Nettuno protesta al 40’ per una trattenuta in area di Moriconi su Dell’Aguzzo, ma il direttore di gara lascia correre tra le proteste dei padroni di casa. Nel recupero tiro di Ranone, Zazzaro para in due tempi. Poi il pareggio del Nettuno con Loria, servito da Frasca, che mette dentro, ma il signor Panettella annulla per un presunto fuorigioco.

Nella ripresa il Nettuno cerca il pareggio, ci prova Porcari che mette di poco alto. Al 10’ si vede il Colleferro con Corrado che dall’altezza del dischetto calcia male colpendo la traversa da posizione favorevolissima. Sei minuti dopo Cassandra di testa manda alto. Ospiti pericolosissimi al 26’ con un tiro al volo di Morelli, ma Scardola devia miracolosamente in angolo. Al 32’ è Giudice a salire in cattedra mandando in angolo una conclusione di Marco Neri. Poi il Nettuno spinge e crea tre occasioni: prima in mischia Pelle calcia al volo, ma un difensore riesce a respingere, poi poco dopo Cassandra mette un pallone facile per Dell’Aguzzo la cui conclusione a botta sicura non ha fortuna. Infine ancora un difensore salva su Cassandra. Al 40’ Corrado potrebbe chiudere i giochi, ma ancora una volta Giudice abbassa la saracinesca. Tre minuti dopo è Zazzaro a compiere un miracolo su Ranieri, togliendo il pallone dal sette.  E’ l’ultima occasione del match, con i rossoneri che continuano la loro marcia in testa. Il Nettuno, però, esce a testa alta.