Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Il Comunale di Genzano si fa bello: tra tre giorni va in scena Cynthia - Lupa Castelli Romani. Una gara ricca di ex

Domenica, al Comunale di Genzano, andrà in scena il Primo Turno della Coppa Italia di Serie D. Parla il capitano genzanese Errico



Il capitano del Cynthia, Simone ErricoA quasi quattro mesi dall’ultimo impegno ufficiale, il “Comunale” di Genzano riapre i battenti per ospitare il primo turno di Coppa Italia Serie D che vede contrapporsi i padroni di casa con la Lupa Castelli Romani. Una sfida accompagnata da una grande attesa perché tutt’altro che banale: è infatti un battesimo di fuoco quello che attende il nuovo Cynthia di Rughetti che nel derby affronterà una compagine in cui figurano tantissimi ex nell’assetto tecnico e societario (l’ex presidente Alessandro Virzi e mister Gagliarducci su tutti) ma soprattutto nella rosa in cui compaiono ben otto giocatori che hanno vestito la maglia genzanese. Per presentare la gara, alla fine dell’allenamento odierno, è intervenuto il capitano Simone Errico, apparso motivato ai nastri di partenza della nuova stagione. “Il gruppo è carico ma allo stesso tempo consapevole di affrontare una delle squadre più attrezzate per la vittoria finale”, ha esordito il centrocampista biancazzurro. “Tuttavia, come ogni domenica, cercheremo di portare a casa un risultato positivo giocando a testa alta con grande umiltà e provando, nonostante alcune defezioni, ad onorare col massimo impegno ed al pari del campionato questa competizione che, a lungo andare, potrebbe permettere di confrontarsi anche con realtà di altri gironi e di entrare nella graduatoria dei ripescaggi per la Lega Pro. Affrontare una formazione così quotata a fine agosto potrebbe essere un vantaggio perché potrebbero ancora risentire dei carichi di lavoro inoltre – ha proseguito Errico - siamo convinti che, scontrarsi con una squadra di questo valore, possa far rendere al massimo ognuno di noi dando vita ad una bella partita sotto tutti i punti di vista. In effetti domenica si giocherà pur sempre un derby in cui bisognerà mettere grinta e cuore cercando di non sfigurare contro quelli che erano compagni di squadra nelle stagioni passate”. Questa l’analisi della gara del capitano dei castellani che ha chiuso parlando proprio della sua esperienza a Genzano, giunta al terzo anno. “Al di là della fascia da capitano, mi sento un giocatore qualunque e pertanto devo mettere il massimo impegno per questa grande società tentando di onorare al meglio la maglia e di ripagare i tifosi che si aspettano molto da noi”. Il Cynthia si presenterà ufficialmente venerdì a sostenitori, curiosi ed organi di stampa poi si alzerà il sipario su una stagione in cui l’obiettivo è confermare quanto di buono fatto l’anno scorso. Come detto, il primo ostacolo sarà la Lupa Castelli Romani, compagine che nel turno preliminare ha battuto di misura il Sora di mister Castiello con un gol di Nohman e che in settimana si è rinforzata ulteriormente con gli arrivi di Federico Conti e Matteo Fantini dal Giulianova. Per i padroni di casa è la settima partecipazione da quando è nato questo torneo, per gli ospiti (neopromossi in interregionale) la prima. In palio la qualificazione al secondo turno; calcio d’inizio alle ore 16.