Notizie

Il comunicato dei licenziati di Roma Multiservizi: "occupazione sospesa" (per ora)

I 48 ex dipendenti lasciano temporaneamente largo Loria per un “tavolo di confronto” con i vertici dell’azienda.



Alcuni dei licenziati protestano © Gazzetta RegionaleÈ di pochi minuti fa la decisione dei 48 dipendenti licenziati dalla società partecipata Roma Multiservizi (socio di maggioranza AMA col 51%) di sospendere l’occupazione di una sala di largo Loria, iniziata cinque giorni fa dopo un’insoddisfacente riunione con alcuni consiglieri capitolini. Sospesa, non conclusa definitivamente, almeno per quanto si evince dal comunicato redatto dagli stessi lavoratori, in virtù di un incontro coi vertici aziendali previsto per domattina.

IL COMUNICATO – “A seguito dell’assemblea che si è tenuta oggi i LICENZIATI di Roma Multiservizi che da 5 giorni sono in occupazione a largo Loria hanno deciso di sospendere tale occupazione perché domani mercoledì 10 si terrà nella sede di Roma Multiservizi un tavolo di confronto tra le sigle confederali e l’azienda. Siamo curiosi di andare a sentire di cosa discutono, visto che non hanno più 48 lavoratori ma 48 LICENZIATI. Restiamo inoltre in attesa degli esiti delle interlocuzioni che l’assessore On. Ozzimo sta portando avanti per risolvere la nostra drammatica situazione.”