Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Cori si abbatte sul Garbatella e vince per 3-1 allo Stoza

Continua il grande campionato dei giallorossi neopromossi



8a Giornata - 26 ott 2014
3 - 1

MARCATORI 46’ Triola, 50’ Capasso (rig.),88’ Gazzi, 91’ Viciani

CORI Ristic, Dei Giudici, Fiori (Scifoni), Gazzi, Cavaliere, Paloni, (D'Agostino), Triola, Girometta, Capasso (Martelacci), Molle, Funari PANCHINA  Vergara, Antonell,  Milanini ALLENATORE D'Andrea

GARBATELLA Pividori, Colapicchioni, Martino, Mazzesi, Fazzini, De Santis (Russo), Mirante, Codignoli (Pantaleoni) Viciani (Borghi),Cusani, (Starace) PANCHINA De Biasi, Fiorini, Di Bernardo, Cianfanelli ALLENATORE 

Gazzi, autore del 3-0 per il CoriAncora una prestazione convincente delCori che si ripete, dopo la vittoria in coppa contro il Campodimeleche ha valso l’accesso ai sedicesimi. Avversario di turno l’osticoGarbatella che domenica scorsa ha fermato sul pari la capolista Cittàdi Ciampino. Aggressive in partenza le due squadre,che tengono bene il campo contenendosi nei primi 20 minuti. Al 21’si fa vivo il Cori con un gran tiro al volo da fuori di Paloni chetrova pronto Pividori. Cinque minuti dopo Capasso trova una buonaincursione sulla sinistra, palla al centro per Funari che vieneanticipato di un soffio. I locali prendono campo e al 41’ Mazzesisalva sulla linea il sinistro ravvicinato di Dei Giudici, poi sulsuccessivo corner Gazzi sfiora l’incrocio dei pali colpendo al volodal vertice dell’area. E’ il preludio al goal che arriva alloscadere della prima frazione: appoggio di Funari per Triola che dallimite dell’area scocca un sinistro chirurgico che trafiggePividori. Vantaggio meritato per il Cori contro un Garbatella dicontenimento e poco pericoloso nel primo tempo. Alla ripresa lamusica non cambia, con Funari che in avvio viene atterrato in area dirigore: penalty lampante che Capasso trasforma freddamente. IlGarbatella prova a reagire, ma il Cori difende con ordine concedendopochi spazi e soltanto qualche tiro da lontano su cui Ristic rispondepresente. Funari ha un paio di occasioni per chiudere il match, ma atu per tu con il portiere ospite si fa ipnotizzare sulla prima e tiraalto sulla successiva. Anche Girometta ci prova dal limite con un beldestro che termina di poco alto. All’88’ Gazzi svetta più inalto di tutti per la rete del 3 a 0. La partita non ha più nulla dadire, ma in pieno recupero la difesa corese cala di concentrazione esi fa sorprendere da Viciani che da pochi passi trova la rete del 3 a1 finale.