Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Cre. Cas. atterra anche il Fonte Nuova e rimane in vetta

La squadra di Cola si aggiudica il terzo scontro diretto consecutivo e non molla la testa della classifica



CRE. CAS. CITTÀ DI PALOMBARA – FONTE NUOVA  2 – 1  
MARCATORI Pasquarelli 42' pt (C), Massimi 20' st (C), Cialucco 48' st (FN)
CRE. CAS. CITTÀ DI PALOMBARA Lucarelli, Meucci, Quaglini (7' st Fazio), Ricci, De Piccoli, Serratore, Massimi (35' st Uccellini), Iannone (35' st Di Stefano), Di Gianfelice, Di Luca, Pasquarelli PANCHINA Arbace, Brandi, Alivernini, Caselli ALLENATORE Cola
FONTE NUOVA Rametta, Torri, De Iuliis, Cossu, Melchiorri, Arcuri, Zangari, Loreti (9' st Cialucco), Poggi, Benedetti, Riccio PANCHINA Di Giulio, Sollazzo, Zanotti, Cirilli, Ioachimciuc, Fidanza ALLENATORE Di Giangirolamo
ARBITRO Sforza di Tivoli
NOTE Ammoniti Meucci, Pasquarelli, Melchiorri. Ang. 3 – 3. Rec. 4' st.  

Cre. Cas. e Fonte Nuova a metà campo prima dell'inizio del matchNon ce n'è per nessuno: dopo La Rustica e Settebagni, il CreCas Città di Palombara si impone di misura anche sul Fonte Nuova nel terzo scontro diretto consecutivo rimanendo in testa al girone B con quattro punti di distacco dalla seconda. Come poteva prevedersi, le compagini di Cola e Di Giangirolamo si sono annullate per la prima mezz'ora, non trovando mai gli spazi per affondare il colpo. Al 33' la prima occasione è dei padroni di casa: Pasquarelli, su punizione, con un sinistro velenoso obbliga Rametta a distendersi e ad allontanare in corner. 6' dopo spunto di Massimi, che dalla sinistra dribbla due avversari, si accentra, e dalla distanza lascia partire la botta: palla fuori di un soffio. I sabini premono sull'acceleratore e quando al 42' Rametta su rinvio regala la sfera a Pasquarelli, il numero undici ringrazia e gonfia la rete con un pallonetto per l'1 a 0. Nella ripresa, è di Luca al 7' a chiudere la triangolazione con Iannone cercando il raddoppio con un destro a giro che termina di poco oltre la traversa. Al 12' è l'estremo difensore di casa a salvare il risultato opponendosi a Riccio. 8' più tardi i locali si portano sul 2 a 0 con una prodezza di Massimi, che dai 25 m lascia partire il siluro piazzando la sfera all'incrocio dei pali. E al 42' quasi il tris: azione personale di Fazio, che dalla sinistra salta due avversari e entra in area, da dove conclude verso l'angolino opposto, ma sfiora solo il montante. Gli ospiti possono accorciare le distanze al 45', ma un Lucarelli in gran forma sbarra la porta a Riccio. L'estremo difensore sabino nulla può 3' dopo, quando Cialucco approfitta di una dormita della  retroguardia di casa e insacca per il 2 a 1, che però non basta: il derby lo vince il CreCas Città di Palombara.