Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il CreCas mette la quinta: espugnato il campo del Montecelio Borussia

I sabini con questi tre punti si prendono la vetta del girone: gol di Di Gianfelice e Di Luca



MONTECELIO BORUSSIA – CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA  0 – 2  

MARCATORI
Di Gianfelice 14' pt, Di Luca 12' st (C)   

MONTECELIO BORUSSIA Bruni, Vinciarelli (36' st Bartolomei), Carbone (28' st Avenia), Procopio, Ruggeri, De Scontus, De Rosa, Ciaffi (7' pt Federici), Angelici (24' st Capasa), Arcano, Pennacchi PANCHINA Titone, Franceschilli ALLENATORE Ciccozzi 

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA Arbace, Meucci, Quaglini, Brandi (13' st Di Stefano), De Piccoli, Serratore, Uccellini (34' st Antonelli), Massimi (30' st Alivernini), Di Gianfelice (21' st Caselli), Di Luca, Fazio (51' st Tedesco) PANCHINA Lucarelli 

ARBITRO Di Mario di Ciampino 

NOTE Espulso al 19' st Procopio (M) per linguaggio scorretto. Angoli 4 – 4. Rec. 0' pt, 6' st.  

Uno scatto dal matchLa sesta giornata sorride al CreCas Città di Palombara, che conquista la quinta vittoria consecutiva e, grazie alle sconfitte casalinghe di Fonte Nuova contro il Villalba e Settebagni superato all'inglese dal Monterotondo, guida la classifica del girone B con 16 punti. I sabini hanno la loro prima occasione al 5', quando Fazio ruba palla a Carbone e ci prova da posizione defilata, trovando la respinta sicura di Bruni. Trascorrono appena 9' e il cross morbido di Meucci raggiunge Di Gianfelice spalle alla porta, che trattiene la sfera, sfugge alla marcatura della difesa avversaria superando tre avversari e, dopo essere entrato in area, piazza alle spalle di Bruni per il vantaggio. I padroni di casa tentano la reazione al 20', con il rasoterra di Arcano deviato in corner da De Piccoli. Dopo la pausa, al 12' traversone di Brandi al centro dell'area, dove sbuca Di Luca che aggira la retroguardia ospite e, con un pallonetto ad anticipare in portiere, sigilla il match. Il Montecelio Borussia rimane in dieci uomini per l'espulsione di Procopio, cui il direttore di gara non perdona un linguaggio inappropriato, nonostante successivo a un brutto infortunio al ginocchio, che ha costretto il centrocampista ad abbandonare il terreno di gioco. Nonostante la superiorità numerica, i ragazzi di Cola si adagiano sugli allori, limitandosi a gestire il risultato, con la testa al prossimo turno: all' “Università Agraria” arriverà il La Rustica per lo scontro diretto.