Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il CreCas ufficializza Petrangeli, Santi e Leandri

L'attaccante e i due under si metteranno a disposizione di mister Enrico Baiocco



Il ds Ferramini con Leandri e Santi Foto © crecascittadipalombara.it L’ASD CreCas Città di Palombara comunica che entrano a far parte della prima squadra l’attaccante classe 1987 Pietro Petrangeli e gli esterni Pierluigi Santi e Luca Leandri, rispettivamente classe 1997 e 1998.Tre acquisti con cui si chiude ufficialmente il mercato, di cui il direttore sportivo Marco Ferramini si dichiara molto soddisfatto: “Quella di Petrangeli è stata una trattativa last minute e i due under vanno a rinforzare un parco giovani già di ottimo livello: oltre a loro tornerà presto in squadra il ’98 Tiziano Tirinnanzi, fermo per un intervento al menisco”.Dopo la partenza di Del Vecchio, Petrangeli sarà l’uomo in più per l’attacco di Baiocco. Inizio della carriera in prima squadra con il Guidonia dei tempi migliori in Serie D nella stagione 2004/2005, poi Fontenuovese, Città di Monterotondo, Ciampino, fino alla passata stagione con il Serpentara promossa in D e l’inizio di questa con il Civitavecchia. Tanti i gol realizzati nelle varie stagioni, ben 18 in quella 2014/2015. “Già in estate c’era stato un contatto con il CreCas – confessa -, ma avevo preso accordi con il Civitavecchia; vengo qui perché si può fare un campionato di vertice: è questo che mi ha stimolato ad accettare l’offerta del direttore sportivo. Inoltre, c’è una squadra completa con giocatori di primissimo livello per questa categoria. Personalmente – conclude – voglio fare bene, riprendere forma e continuità di gioco, dopo l’infortunio che mi ha tenuto fermo dalla sesta giornata”.Otto anni al Savio, uno al Pro Roma, tre al Cinecittà Bettini, ultimo anno all’Atletico 2000, Pierluigi Santi è un esterno che può essere utilizzato in difesa o a centrocampo: “Questa per me è un’ occasione importante, sono contento della possibilità che sto avendo; voglio misurarmi con giocatori di alto livello. Metto determinazione e voglia in tutto quello che faccio, per questo cercherò di ritagliarmi il mio spazio ed essere utile alla squadra”.Settore giovanile tra Tor Tre Teste e Cinecittà Bettini nel passato recente di Luca Leandri, esperienze che lo hanno portato fuori regione prime a Chiusi e poi a Siena. “Ho voglia di mettermi alla prova, di misurarmi con gente più grande di me e di dimostrare il mio valore. Solo così riesco a dare il massimo in tutto quello che faccio. Sono disponibile in qualsiasi momento alla squadra, che ho avuto modo di vedere e conoscere: è un ottimo gruppo con cui posso crescere personalmente e professionalmente. Vorrei ringraziare i ragazzi e lo staff del cordiale benvenuto, cercherò di non deludere nessuno”.Conclude il diesse: “Anche in questa sessione di mercato abbiamo fatto investimenti importanti: puntiamo ad arrivare in alto”.