Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il CreCas ufficializza Valerio Vitali e Sheric Silva Mendes

Il primo, classe 1997, nella scorsa stagione ha vestito la maglia del Villanova. Sheric, classe 1998, arriva dall'Urbetevere



Valerio Vitali Foto FacebookL’ASD CreCas Città di Palombara rende noti i tesseramenti degli esterni Valerio Vitali e Sheric Silva Mendes. Sant’Angelo Romano, Guidonia, Monterotondo e ultima stagione a Villanova per Vitali, anno 1997, che per la prima volta giocherà a Palombara: “Sono venuto al CreCas per poter giocare nella città in cui abito. Credo che la mia rapidità e la mia visione di gioco possano servire alla squadra. Personalmente spero di poter dare una mano ai compagni e, negli anni, migliorare per poter arrivare perché no, in Serie D”. Classe 1998, il più giovane in rosa, Sheric arriva a Palombara dall’Urbetevere, a cui si aggiungono Ladispoli, Ottavia e Aurelio. È dopo una grande stagione con l’Aurelio, coronata da circa 23 gol, che il giovane calciatore riesce ad approdare negli Allievi Nazionali del Latina, vantando, a soli 17 anni, già una parentesi nel calcio professionistico. Così si racconta Sheric: “Quella al Latina è stata una bellissima esperienza, ma il salto di qualità sono riuscito a farlo grazie all’Aurelio, dove ho imparato molto, e grazie al suo presidente, a cui devo tutto. Sicuramente negli ambienti del professionismo ti senti più giocatore, sei trattato da tale per tutta la settimana e in testa hai un unico pensiero e obiettivo; nel dilettantismo c’è più libertà, meno pressioni, stimoli diversi. Dopo l’ultima stagione passata all’Urbetevere con un gruppo fantastico, un mister che mi ha insegnato molto e l’obiettivo finale sfumato, volevo avere un altro tipo di esperienza, che sicuramente mi aiuterà: ho voglia di misurarmi con gente che ha fatto categorie importanti per vedere fino a che punto posso arrivare. I compagni mi hanno accolto benissimo, per ora posso dire che sono tutti giocatori di esperienza e alto livello. Sono al CreCas per migliorare sotto ogni aspetto ogni giorno che passa e darò tutto per fare bene”.