Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Il ct Silvio Crisari alza la voce: "La maglia? Va meritata"

Dopo il raduno di Velletri, parla il tecnico della Rappresentativa Allievi e mette in chiaro le cose: "Nessuno ha il posto assicurato"



La Rappresentativa di Silvio Crisari impegnata a VelletriSi è svolto ieri l'ultimo raduno pre natalizio della Rappresentativa Allievi di calcio a 5. Un pomeriggio davvero speciale per la formazione di mister Silvio Crisari, che ha giocato un test amichevole contro la Juniores del Velletri. Giornata speciale perché avvenuta in un contesto particolare: la Festa dello Sport in programma nel comune veliterno. La gara ha visto la vittoria dei ragazzi del Cr Lazio, che si sono imposti per 3-2 nei confronti di una formazione che sta guidando la classifica della sua categoria. Un impegno probante e di grande crescita in vista di un Torneo delle Regioni sempre più vicino. 

Non può che essere soddisfatto Silvio Crisari dopo la risposta dei suoi ragazzi: "E' stata una grande uscita ufficiale e la Rappresentativa prende sempre più forma e, allo stesso tempo, corona al meglio una giornata di sport a Velletri. Alla fine l'abbiamo spuntata al termine di una partita davvero avvincente e caratterizzata da ritmi sostenuti. I segnali sono davvero positivi, l'organico è di assoluto livello e sarà difficile scegliere i 12 che partiranno per il TdR".


Silvio CrisariIl ct prende posizione.
Una vittoria importante, un test impegnativo, ma non tutto è andato secondo i piani. E' un Silvio Crisari deciso quello che parla subito dopo la gara di Velletri: "L'unica nota stonata è percepire che qualcuno si sente già la maglia garantita. Il messaggio che voglio lanciare a tutti è che la Rappresentativa non ha bisgono di prime donne, tanto meno di ragazzi che non hanno voglia di sacrificarsi per questo sport. Una chance si concede a tutti, ma alla seconda la porta viene chiusa. Sarà possibile riaprirla? Solo il tempo lo dirà, ma di certo a gennaio non ci sarà spazio per chi non ha dato il suo contributo e a febbraio potrebbe essere troppo tardi". Quindi Crisari lancia una chiara dichiarazione di intenti: "Voglio 12 gladiatori! Chi ha già lavorato con me in passato sa quello che intendo". Poi chiude con una battuta: "Per le prime ballerine si stanno svolgendo i provini alla Scala di Milano proprio in questi giorni..."

Prossimo raduno. Nonostante le feste natalizie, non si ferma il lavoro della Rappresentativa. Crisari tornerà in campo con i suoi ragazzi il 28 dicembre e poi il 2 gennaio per altri due raduni. L'obiettivo è dichiarato: arrivare a fine marzo, giorno della partenza, al massimo della condizione per mettere in bacheca il quarto scudetto consecutivo.