Notizie
Categorie: Altri sport

Il diciottenne capitolino del Parco di Roma si è imposto con un -11 davanti allo svedese Kinhult

Adesso ci si attende da lui qualche successo anche nei tornei del Grande Slam



Renato ParatoreContinuano a piovere medaglie e conferme in terra cinese per lo sport italiano. A Nanchino, sede dei giochi olimpici giovanili, nella giornata di ieri è arrivato l'oro in una disciplina che è tornata con questa edizione, e a Rio 2016 verrà confermata, nel novero di quelle olimpiche: il golf. C'è una bella spruzzata capitolina sull'ultimo successo azzurro, perché il metallo più pregiato è finito al collo di Renato Paratore, 18enne romano che gioca sotto i colori del Golf Club Parco di Roma. Paratore ha realizzato uno straordinario ultimo giro in 66 colpi, chiudendo a -11. Dietro di lui, a-13, lo svedese Kinhult. Il romano dopo la prima giornata era rimasto staccato di sei colpi dal vertice della classifica ma, come dimostrato all'Open di Spagna, è stato in grado di effettuare una grandissima rimonta che gli ha consentito di salire sul gradino più alto del podio. Per il golf italiano sicuramente un'ottima notizia, con Paratore ora chiamato a confermarsi sui green più importanti a caccia eventualmente di qualche colpo come una vittoria nei tornei del Grande Slam