Notizie
Categorie:

Il dopo gara del derby: i tecnici di Res Roma e Lazio analizzano la gara e l'inizio di stagione

Il laziale: Più di questo non potevamo fare davanti una squadra di A" il ressino "Ho iniziato a costruire una chiesa qualche anno fa, ora è al centro del villaggio"



Al temine della vittoria della Rs Roma sulla Lazio nella prima partita del triangolare di Coppa Italia, che comprende anche la Roma, ecco le parole dei due allenatori


Image titleAshraf Seleman (Lazio)“Parlare di un 3-0 è sempre difficile – spiega mister Seleman (nella foto a sinistra), tecnico biancoceleste, a fine match - ma analizzando la partita ed i goal presi credo si possa parlare di un risultato eccessivo. Ci hanno segnato su due calci di rigore e una marcatura sbagliata su calcio d’angolo. Poi devo dire che prendere goal dopo pochi minuti non è facile, ma con tutto ciò abbiamo fatto per un’ora una grande prestazione. Più di questo non potevamo fare, considerando che avevamo davanti una squadra di serie A con due settimane in più sulle gambe, che in questo periodo della stagione fanno la differenza come si è visto nell’ultima parte di gara. Sono soddisfatto e contento di quello che ho visto in campo e fiducioso per il campionato che è il nostro vero obbiettivo”.

Image title

Fabio Mellillo (Res Roma) Ragionevolmente soddisfatto anche mister Melillo (nella foto a destra), che in riferimento al gironcino di Coppa che vede Res, Roma e Lazio mette a confronto i team: “Ho iniziato a costruire una chiesa qualche anno fa, in mezzo a due enormi cattedrali, sembravano inarrivabili ma le nostre non erano omelie posticce: nascevano dalla passione e dalle qualità umane. Oggi, mentre intorno tutto scricchiola, quella chiesa è ancora li al centro del villaggio”.