Notizie
Categorie: Giovanili

Il Fiumicino interrompe lo strapotere del Centro Calcio Rossonero

Casavecchia e Salzano firmano questa meravigliosa prestazione dei piccoli rossoblu. Il tecnico Di Giulio: "Ottima prestazione. Abbiamo sprecato tanto, ma va bene così"



Fiumicino, la classe 2002Che vittoria. I ragazzi di Mister Di Giulio interrompono la serie positiva di 8 vittorie consecutive del Centro Calcio Rossonero nell’amichevole infrasettimanale. Cornice lo splendido impianto di Morena, sede dei rossoneri. Primo tempo molto equilibrato, con i due portieri inoperosi. Il Fiumicino ci prova ma il tiro di Formiconi è centrale. A dieci minuti dalla fine vantaggio casalingo 1-0. Nel secondo tempo il Fiumicino si trasforma. Stretta triangolazione Borghetti-Casavecchia, con il baby rossoblù che calcia di potenza: palla sotto al sette e pareggio ospite. Il Fiumicino ci prova: Salzano e Carp vanno vicini al vantaggio che arriva poco più tardi. Salzano, sempre lui, si fa trovare pronto in area di rigore e segna: 1-2. I rossoblù hanno la strada spianata. Borghetti cala il tris. Le azioni fioccano ma il risultato rimane quello. “È stata una partita ben giocata da entrambe le squadre – spiega mister Di Giulio -. I nostri ragazzi hanno dato tutto, soprattutto nel secondo tempo. Sono stati bravi a ribaltare il risultato contro una squadra molto attrezzata, giocando un ottimo calcio. Peccato per le tante occasioni sprecate. Ma va bene così”. Quella con l’Accademia Roma è la terza vittoria in pochi giorni per i ragazzi di mister Di Giulio. Nel weekend infatti si erano imposti in una doppia amichevole 3-2 contro il Dabliù e con un roboante 5-0 contro il Pescatori Ostia. Sconfitta indolore invece per i 2002 di mister Sassi che vengono superati 2-0 dal Dabliù dopo un’ottima partita. “Non posso dire nulla ai miei ragazzi – ha spiegato mister Sassi -. C’hanno messa impegno, grinta, passione. Siamo stati sfortunati colpendo una traversa con Cacace. L’importante era giocare bene e divertirsi. Bravi tutti. Un elogio in più per Malinconico, Tortora e il portiere Di Gianvito. Ottima l'ospitalità della società del Dabliù”.