Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Fregene blocca al Ferraris il Villanova con Trotto in extremis

Vitali squilla, il tirrenico risponde. Si decide tutto negli ultimi minuti di gioco



17a Giornata
1 - 1

VILLANOVA – FREGENE 1-1 

MARCATORI Vitali 45' st (V), Trotto 49' st (F) 

VILLANOVA Balestrieri, Della Porta, Petruccioli (13' st Marchini), Teofili, Garritano, Paolacci (23' st Di Paolo), Ruggiero (44' st Placidini), Vitali, Golia (16' st De Angelis), Ugolini, De Dominicis (34' st Gubinelli) A DISPOSIZIONE Bambino, Ricci ALLENATORE Volpe 

FREGENE Serantoni, Drago (17' st Catania), Fusacchia, Iudica, Fia (29' st Candida), Staffa, Benedetti (31' pt Ragone), Martella, Statovci, Trotto, Flore (38' st Martinelli) A DISPOSIZIONE Nieddu, Malandra ALLENATORE Guida 

ARBITRO Mansella di Rm1 NOTE Ammoniti Ruggiero, Ugolini, Drago, Iudica, Benedetti, Martella. Angoli 6-2. Rec. 1' pt – 5' st. 


Davide GuidaPari e patta tra Villanova e Fregene al termine di una gara meglio gestita dai padroni di casa: quello di oggi è un pareggio che lascia l'amaro in bocca a mister Volpe e viziato dall'ingenuità di Balestrieri durante gli ultimissimi minuti di gioco. Parte con il piede giusto il Villanova con Teofili che si incarica di una punizione laterale interessante, mette la sfera al centro e pesca l'inserimento di De Dominicis, ma il suo destro non arreca problemi a Serantoni. I tiburtini si calano più volte sul fronte avanzato: al 16', Ugolini è autore di un tiro telefonato, a seguire Petruccioli si incarica della battuta di un invitante calcio piazzato, ma i compagni non concretizzano i suoi buoni propositi. La formazione schierata da mister Guida risponde al 21' con un tiro dalla distanza di Fia che si spegne sul fondo. Sul fronte opposto è ancora propositivo Ugolini che non prende le misure esatte della porta avversaria, poi Della Porta sfiora l'incrocio e la rete del vantaggio. Al 31', il Villanova ha la possibilità di sbloccare la parità: calcio di punizione in prossimità del vertice sinistro dell'area, Ugolini si posiziona sul pallone e trova la respinta di Martella, De Dominicis prova a ribadire in rete, ma spara alto. Al rientro dall'intervallo, Fusacchia mira la porta, ma Balestrieri si fa trovare pronto come al 20', quando nega l'esultanza a Flore, protagonista di una bella azione in contropiede. Al 27', calcio di punizione laterale battuto da De Angelis, la barriera lidense respinge, ma la sfera finisce sui piedi di Ugolini che non rompe gli equilibri. I locali accelerano sulla corsia di sinistra, Ruggiero lascia partire il traversone, ma De Angelis liscia clamorosamente; al 43' è generosissimo Ruggiero. Il vantaggio tiburtino è nell'aria e arriva al 45' con Vitali che, di destro, prende bene le misure e confeziona una splendida rete. Quando sembra tutto finito, il Fregene pareggia i conti: al 49', Balestrieri getta la palla a terra e, in procinto di rinviarla, non si accorge di Trotto che gli ruba la sfera e stampa con furbizia l'1 a 1.