Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Il Futbolclub supera l'Ostia Mare e si prende il primo posto: entrambe sono ai quarti

Gli orange piegano per 4-2 la formazione di Patanella, ma grazie al Tor di Quinto che cade solo ai rigori con la Tor Tre Teste, passano entrambe il turno



Roberto Baronio, tecnico del Futbol © photosportroma.itMARCATORI Scorta 8’ pt e 32’ st (F), Spanò 34’ pt (O) Bernardi 38’ pt (F), Craxi 3’ st (F), Paternoster 4’ st (O)

FUTBOLCLUB Nota 7, Scorta 6.5, Ferrari 6 (37’ pt Maestrelli 6.5), Liburdi 6 (14’ st Rossi 6), Siciliano 6 (32’ pt Meli 6), Meladandri 6, Impallomeni 7, Bernardi 7.5, Craxi 6.5, Chiti 6.5, Mauri 6 (19’ st Peri 6) PANCHINA Capasso, Premili ALLENATORE Baronio 

OSTIA MARE Micucci 4.5 (33’ st Santoni 6), Pokzacki 5.5 (12’ st Antonacci 6), Paglia 6 (31’ st Bove 6), Melucci 5 (12’ st Vincenzino 6), Treccarichi 5.5, Muzi 5.5, Amico 6 (16’ pt Fioravanti 7, 31’ st Gaggini sv), Paternoster 6.5, Ferrari 5.5, Spanò 6.5, Proietti 6.5 (24’ st Di Maio 6) ALLENATORE Patanella

ARBITRO
Tatananni di Roma 1, 6.5 

NOTE Ammoniti Treccarichi, Muzi, Maestrelli, Paglia Angoli 3-1 Rec. 3’ pt, 2’ st  

Bella vittoria del Futbolclub, che supera per 4-2 l’Ostia Mare e la raggiunge in testa al girone a quota sei punti: con la Tor Tre Teste che riesce ad avere la meglio sul Tor di Quinto solo ai rigori, gli orange passano ai quarti di finale come primi e la squadra di Patanella come seconda. Partita molto ben giocata dai ragazzi di Baronio, che hanno messo sotto i biancoviola, traditi da una difesa oggi al di sotto delle aspettative e da un Micucci tutt’altro che perfetto. Molto bene tra gli orange Bernardi, autore tra l’altro di un gran gol, il portiere Nota e Impallomeni.  

Primo tempo. Gara subito divertente, con i biancoviola che si fanno notare per primi al 4’: cross dalla destra di Amico, torre di Proietti per Spanò che perde il tempo della battuta a rete. La risposta del Futbolclub non si fa attendere, con un lancio dalla difesa che trova impreparata la retroguardia viola, Meladandri lanciato a rete viene steso da Treccarichi che rimedia un sacrosanto giallo: sulla punizione dal limite seguente battuta da Chiti, leggera deviazione della barriera, Micucci smanaccia sul palo (ma poteva intervenire meglio, ndr), si avventa sulla palla per primo Scorta che mette dentro a porta vuota, con gli orange che passano in vantaggio. L’Ostia Mare reagisce e si fa vedere con una bella azione corale in cui Proietti mette un pallone basso per Paternoster che riesce a colpire da terra, ma senza impensierire Nota. L’undici di Baronio è pericoloso al 15’ su calcio d’angolo: cross di Chiti sul primo palo e colpo di tacco al volo di Mauri che termina alto. Ostia Mare vicinissima al pari in contropiede; azione veloce con Proietti che si accentra e serve Paternoster, bravissimo Nota a uscire e chiudere lo specchio, poi il portiere si ripete sul tiro di Proietti con un bel riflesso. Al 22' Proietti dalla sinistra mette un pallone in area sul secondo palo, ma non trova nessun compagno pronto alla deviazione a rete. Poco dopo l’arbitro sospende giustamente la partita per qualche minuto, per il solito capannello di genitori, che si mettono a litigare in tribuna per motivi futili. Al 34’ arriva il pareggio dell’Ostia Mare: punizione di Proietti respinta da Nota, sugli sviluppi dell’azione la palla arriva a destra a Fioravanti che crossa per Spanò, abile di testa in tuffo a mettere in rete. Il pari dura solo 4’, perchè il Futbol trova il nuovo vantaggio: grandissima azione personale di Bernardi che salta un avversario e da fuori area fa partire un grandissimo tiro che si insacca sotto la traversa con Micucci immobile.  

Secondo tempo. Nella ripresa, al 1’, subito pericolosa la squadra di Baronio su una punizione di Chiti che trova solo in mezzo all’area Craxi che, dimenticato dagli avversari, colpisce malissimo di testa fallendo una ghiotta occasione. Due minuti dopo il meritato tris degli orange: bella azione di Impallomeni, che salta un avversario e serve un pallone delizioso in area a Craxi che a tu per tu con Micucci stavolta non sbaglia. Solo sessanta secondi e l’Ostia accorcia: Fioravanti si inventa un grande assist per Paternoster che batte Nota in uscita. Decisivo il neo entrato Bove al 31’, che devia in angolo il tiro di Impallomeni che era libero da marcature. Sull’angolo successivo, però, arriva il poker della squadra di Baronio, ancora con Scorta, abile ad anticipare il marcatore e a battere Micucci, ancora una volta incerto e sostituito subito dopo da Patanella con Santoni. Gli orangevanno vicini alla quinta rete con un tiro dal limite di Chiti che non trova di poco la porta, poi è Peri a sfiorare la realizzazione deviando un calcio di punizione, ma Santoni è bravo a bloccare. Nel recupero gran tiro al volo di Paternoster che termina di poco alto sulla traversa.