Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Gaeta s'impone di misura sulla Bovillense: finisce 3-2 per i biancorossi

La rete di Simone Leccese nel finale regala il successo alla formazione di Melchionna



Uno scatto prima dell'inizio del matchMARCATORI 4’ pt Leccese Sam. (G), 2’ st Carfora (B), 4’ st Infimo (G), 14’ st Marciano (B),40’ st Leccese Sim. (G)

GAETA Venditti, Pellino, Orsinetti, Incitti, Lisi, Di Emma, Veglia, Leccese Sam., Mariniello, Fanelli, Infimo. A disp. Fiorini, Iorio, De Meo, Del Brocco, Colozzi, Cera, Amitrano, Di Tullio, Valentino, Di Luca, Leccese Sam., Corrado, Popolla, Noce. All. Melchionna.  

BOVILLENSE Rea, Giglio, Mercuri, Capogna, Gemmiti, Mizzoni, Carfora, Fabrizi, Lucchetti, Marciano, Luffarelli. A disp. Diagne, Pagliaroli, Strangola, Cocco, Mandarelli, Riccio, Mancino, Teodorof.  

ARBITRO Leoni di Formia        

Il Gaeta si impone di misura sulla Bovillense, compagine di Promozione destinata a recitare un ruolo di primo piano, considerata la rosa e le fin qui positive prestazioni con le varie squadre di categoria superiore incontrate. La squadra di mister Melchionna affronta gli avversari avendo le gambe appesantite per il  duro lavoro di forza e lattaceo svolto martedì e mercoledì. Ecco che è risultata evidente la minore brillantezza rispetto ad esempio alla gara di domenica scorsa con il Terracina. I gaetani comunque al 4’ passano in vantaggio con un efficace colpo di testa di Samuele Leccese su calcio piazzato dalla sinistra battuto da Fanelli. Al 10’ gli ospiti sfiorano il pareggio colpendo in pieno la traversa. Il Gaeta nonostante la stanchezza come si diceva dovuta ai carichi di lavoro e di conseguenza la poca lucidità tiene bene il campo al cospetto di una Bovillense in palla e quadrata. Sul finire della prima frazione di gioco il Gaeta si rende pericoloso allorchè al 37’  Veglia mette al centro dell’area di rigore  un ottimo pallone su cui nessun compagno di squadra è lesto ad avventarsi. Nemmeno un minuto dopo Rea compie un miracolo respingendo una conclusione da breve distanza di Fanelli. Al 45’Mariniello calcia fuori da posizione favorevolissima.I l primo tempo si conclude sul risultato di 1-0 per il Gaeta. Ad inizio ripresa al 2’ la Bovillense perviene al pareggio con un tiro dalla distanza dallo strano effetto con cui Carfora sorprende Fiorini subentrato a Venditti. Al 4’ azione in contropiede del Gaeta con Mariniello che serve al centro Fanelli. Il n.10 gaetano tira ed il pallone deviato colpisce in pieno la traversa. Infimo è bravo a raccogliere di testa ed a segnare. Al 5’ replica della squadra ciociara che sfiora la marcatura ma l’azione era viziata da evidente fuorigioco non rilevato dall’arbitro. Orsinetti all’11’ batte un calcio piazzato pennellato per la testa di Leccese che sfiora il gol. Al 14’ Incitti subisce un fallo da Marciano su cui sorvola l’arbitro, quindi l’attaccante della Bovillense continua la sua azione e va ad insaccare. Parte la girandola di sostituzioni. Molti i giovani biancorossi in campo. Questi ultimi sono determinati e combattivi. Al 39’ uno dei nuovi entrati Simone  Leccese potrebbe segnare ma il portiere riesce a neutralizzare. Un minuto dopo lo stesso attaccante è autore di un tiro che attraverso una bella parabola si infila nella porta avversaria sotto la traversa. E’ la rete che suggellerà la vittoria del Gaeta. Ma risultato a parte è da sottolineare anche in questa gara la caparbietà con cui gli uomini di Melchionna, anche gli under subentrati, hanno cercato il risultato e ciò naturalmente è un bel segnale.