Notizie
Categorie: Dilettanti - Giovanili

Il grande ritorno della Polisportiva Tirreno

Lo storico club capitolino torna a giocare nella sua casa: dopo sei anni le squadre biancoverdi torneranno a calcare il nuovo manto del Bruno Barbieri



Il nuovo manto erboso del BarbieriDopo 6 anni di esilio forzato l’Asd Polisportiva Tirreno ritorna al glorioso, storico campo B. Barbieri, ristrutturato modernamente con il fondo in erba sintetica di ultima generazione. Vale la pena fare un breve excursus storico su questo gruppo comunitario sportivo, integrato nell’ambito della Parrocchia S.S. Redentore, che quest’anno festeggerà i suoi 70 anni di vita. La Polisportiva Tirreno nasce nel 1945 e, per alcuni anni, opera ed agisce con una squadra giovanile e con ottimi risultati sportivi. Subisce una pausa di inattività e si ricostituisce nel 1970, per iniziativa di un sacerdote Scalabriniano, P. Piero Oddi, e di un gruppo di volontari laici del quartiere. Parecchi degli attuali dirigenti sono gli stessi del 1970. Durante i tanti lustri trascorsi, molte sono state le iniziative sociali e sportive. Vale la pena citarne succintamente alcune: promozioni dalla terza categoria alla promozione, Juniores regionali, Allievi elite, Giovanissimi regionali, scuola calcio d’eccellenza, nonché squadra di calcio femminile, tennis amatoriale e pallavolo femminile. Quelle sociali: festa dei popoli, tendopoli e pronto soccorso nel tragico evento dello scoppio delle tubature del gas in via Ventotene, volontariato per i centri estivi e per la mensa itinerante per i poveri. 

I giocatori del Tirreno in allenamentoDal 2009 ad oggi, la Polisportiva è esiliata su altri campi di gioco (Riofreddo-Tufello); va sottolineato che durante questo periodo (il vecchio campo B.Barbieri si è trasformato in cantiere della Metro B) il campo del tufello ha portato fortuna ai colori biancoverdi del Tirreno; infatti, è stato vinto il campionato di terza categoria, poi quello di seconda categoria, nonché la Coppa Lazio, la Coppa Disciplina ed il campionato allievi Provnciali ( con la promozione negli allievi regionali B). Oggi, finalmente, superando enormi ostacoli e difficoltà di ogni genere, la Asd Polisportiva Tirreno è ritornata a calcare il nuovo campo B. Barbieri nella casa madre della Parrocchia S.S. Redentore dei Padri Scalabrini ed ha riaperto i battenti alle attività ludico sportive e si presenta ai nastri di partenza della stagione con: Prima categoria; Allievi Provinciali fascia B; Giovanissimi provinciali fascia B; Scuola Calcio (bambini nati 2004/2010).

Consideazioni La attuale dirigenza si ritiene sufficientemente soddisfatta per quanto è riuscita a riorganizzare, considerate le varie difficoltà incontrate e subite per il rientro nel nuovo, ma storico, campo B. Barbieri. Sicuramente questo Gruppo Comunitario sportivo rappresenta un punto di riferimento significativo ed il rilancio morale e sportivo per i ragazzi, i bambini e le famiglie di un quartiere molto complesso ed impegnato a combattere il degrado e la disoccupazione crescente di tanti giovani e padri di famiglia.