Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Grifone Monteverde passa di slancio in casa del Futbolclub: finisce 3-1 per il team rossoblu

Tripletta di Rocchi, per gli orange gol della bandiera firmato da Panico



MARCATORI Rocchi 46’pt, 7’st e 23’st (GM), Panico 11’st (F)

FUTBOLCLUB Rossi 6,5, Lorenzini 5,5, Melia 5,5 (16’st Lenzerini 5,5), Binelli 6, Luciani 5, Catania 5,5, Panico 6,5, Zoppis 6, Midulla 6 (26’st Boi 5,5), Catese 6, Giovannini 6,5 (35’st Salvi sv.) PANCHINA Mariani, Mastrantonio, Volponi, Fruscella ALLENATORE Centioni e Sancricca 

GRIFONE MONTEVERDE Cima 6,5, Crini 6, Albanesi 6, Tersigni 6, Ruggiero 6, Marino 6 (40’st D’Amelio sv.), Troiani 6 (46’st Misuraca sv.), Di Nunzio 6, Rocchi 9, Tovalieri 6 830’st Igliozzi 6), La Ruffa 6,5 PANCHINA Spuri, Deirossi, Gimelli, Staffa, Igliozzi ALLENATORE Locci

ARBITRO Mariani di Tivoli, 5,5 ASSISTENTI Caretti di Roma 1 e Pagliuca di Ostia NOTE Ammoniti Ruggiero, Rossi, Luciani, Lenzerini, Giovannini. Angoli 7-8. Rec. 1’pt – 3’st.


Grifone Monteverde, ok in trasfertaCi pensa Rocchi. Grazie alla tripletta del suo bomber, il Grifone Monteverde espugna il FutbolCampus e manda k.o. i ragazzi di Centioni e Sancricca. La compagine di Locci, grintosa e organizzata, ha sofferto nel primo tempo, salvo poi piazzare l’affondo nei minuti finali, chiudendo poi i giochi nella ripresa. Partenza sprint del Futbolclub, che sin dalle prime battute gioca a ritmo elevato. Al 3’ azione ben manovrata degli orange, con palla in verticale da Catania a Zoppis, ancora in avanti per Midulla tra le linee, il capitano allarga a sinistra per l’accorrente Melia che crossa d’esterno con proprio Midulla che di testa sfiora solamente da distanza ravvicinata. Il Futbolclub, più aggressivo e dinamico in mezzo al campo, si rende di nuovo pericoloso al 7’ con le conclusioni di Giovannini e Catese, su quest’ultima gran risposta in tuffo di Cima. Dopo la sfuriata iniziale degli avversari, il Grifone si sveglia e si fa vedere in avanti col tiro di Tovalieri, sul quale irrompe Troiani che però da due passi non imprime abbastanza forza al pallone che termina così tra le braccia di Rossi. Al quarto d’ora Futbol vicinissimo al vantaggio quando Midulla in area colpisce a botta sicura su assist di Catania, ma Cima è miracoloso e con un colpo di reni toglie la palla dall’angolino basso. Dopo 10’ in cui il ritmo di gioco cala, verso la mezz’ora ci provano senza gloria dalla distanza Zoppis da una parte e La Ruffa dall’altra, mentre al 40’ sono gli ospiti stavolta a sfiorare il vantaggio: Albanesi crossa in area dalla sinistra, Marino prova a colpire di testa ma compie una carica su Rossi in presa alta, l’arbitro incredibilmente non fischia così Rocchi da un metro gira la sfera in rete in rovesciata, ma è provvidenziale il salvataggio di Catania sulla linea. E’ il preludio alla rete del vantaggio che arriva nel recupero, con Crini che crossa basso dalla destra, Rocchi arpiona il pallone in area, lo protegge, si gira e incrocia bene, Rossi è strepitoso nel respingere la battuta ma lo stesso Rocchi è lestissimo nell’insaccare il tap-in dell’1-0. Nella ripresa bomber Rocchi inizia come aveva finito, cioè segnando: sua la sponda che lancia La Ruffa sulla destra, cross al centro proprio per Rocchi che, spalle alla porta, si gira sul sinistro con una gran finta trafiggendo poi Rossi con un diagonale chirurgico. Il Fiutbolclub riapre immediatamente i giochi all’11’: break in verticale di Panico che allarga a sinistra per Melia, palla verso il centro per Giovannini che la mette a centro area dove sopraggiunge proprio Panico che la piazza di piatto sul secondo palo. La partita si infiamma e le squadre creano molto: le conclusioni di Troiani, Midulla e il solito Rocchi non vanno a bersagli. Al 23’ Rocchi, ancora lui, cala il tris che ridimensiona le speranze degli orange con un gol capolavoro, una mezza rovesciata in area di nuovo su cross di La Ruffa, a conferma che a destra il Grifone ha inciso parecchio. Nella parte finale del match si registrano i tentativi di Giovannini, Troiani e Ruggiero, poi allo scadere Rocchi quasi segna il quarto gol con un colpo di tacco stupendo, ma al triplice fischio al Campus termina 1-3 per la gioia degli ospiti.