Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Grifone Monteverde passa sul campo del Villanova

La formazione di Radi si impone 3-1 in casa dei tiburtini a cui non basta il gol di Petruccioli



19a Giornata
1 - 3

MARCATORI Buccioni 36' pt (GM), Troiani 10' st (GM), Petruccioli 12' st (V), Di Maggio 14' st (GM)

VILLANOVA Balestrieri, Di Paolo, Petruccioli, Cicchinelli, Garritano, Paolacci (32' st Cimaglia), De Angelis Daniele (36' st Placidini), Vitali (21' st Lucci), De Angelis Daniel, Ugolini, Ruggiero (25' st Golia) PANCHINA Bambino, Ricci, Calabrese ALLENATORE Volpe

GRIFONE MONTEVERDE Carloni (21' st Berti), Buccioni, Agnoli (19' st Faragalli), Di Maggio, Ignazzitto, Mezzetti, Anello, Corrias (25' st Loi), Quattrini, Sette (1' st Ciurleo, 31' st Fogli), Troiani PANCHINA Papavero, Franzè ALLENATORE Radi

ARBITRO Figliomeni di Roma 2

NOTE Ammoniti De Angelis Daniel, Ugolini, Agnoli, Troiani. Angoli 2-3. Rec. 1' pt – 2' st. 


L'esultanza di mister RadiKo interno per il Villanova di mister Volpe che viene sconfitto dal Grifone Monteverde schierato da Radi per 1 a 3. Dopo il calcio di punizione battuto da Di Maggio che non sblocca la parità, il Villanova impensierisce con Daniele De Angelis che, servito da Daniel De Angelis, vicinissimo a Carloni spara alto. Ritmi bassi durante le prime battute del match con Villanova e Grifone Monteverde che giocano a viso aperto, dando vita ad equilibrati cambi di fronte: al 25', Ugolini conquista un calcio di punizione invitante, a battere è Petruccioli, ma gli ospiti si difendono bene. Al 30', il Grifone Monteverde è pericoloso con un calcio piazzato di Di Maggio, il suo è un tiro pericolosissimo, ma Balestrieri si fa trovare pronto e devia la sfera in calcio d'angolo. Dopo il tentativo di Sette che trova i guantoni, gli ospiti aprono le danze sfruttando un calcio di punizione laterale: Di Maggio serve Buccioni che, al 36', sigla il vantaggio e fa sorridere mister Radi. I ritmi non cambiano nel corso del secondo tempo e Troiani, sfruttando un'imprecisione della retroguardia tiburtina, confeziona il raddoppio. Il Villanova accorcia le distanze al 12' con un gran gol su punizione di Petruccioli, ma i tiburtini non fanno quasi in tempo ad esultare che gli avversari insaccano il tris con un calcio di punizione battuto da Di Maggio che, al 14', mette in sicurezza i tre punti. Il Villanova non molla e crea più di un'occasione pericolosa durante la parte conclusiva della gara: Ruggiero è generosissimo di testa, poi Ugolini trova i guantoni. Dopo il tiro di Daniel De Angelis che spara sopra la traversa di Carloni, il Grifone alza la voce con Fogli che mira la porta senza sorprendere Balestrieri. Dopo il recupero, finisce così.