Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Guidonia cambia marcia tra mercato e promesse

Tra arrivi e partenze, la società ha un solo obiettivo: tornare grande



In casa Guidonia è giunto il momento di dare la sterzata decisiva ad un inizio di stagione altalenante, con pochi alti e tanti, troppi bassi. Dal campo alla panchina, passando per il rapporto con la tifoseria, il club giallorosso è reduce da tre mesi molto delicati, e dicembre potrebbe essere quello della svolta.Image title

Mercato. Il cambiamento passa inevitabilmente attraverso la finestra di trattative in corso, che può dare al club del presidente Bernardini quella ventata di aria fresca utile a cambiare le sorti di questa stagione. Sbarcano alla corte del neo tecnico Ciancamerla il difensore classe '94 Manuel Narcisi, il navigato estremo difensore Brugnettini (ex Nuova Santa Maria delle Mole), i centrocampisti Frezza (via Giov. Hel. Roma) e Caruso (dalla Lupa Roma), e uno dei fedelissimi del mister, Paolo Pitocchi. Per cinque giocatori che arrivano, ce ne sono altrettanti che fanno le valigie: titoli di coda in giallorosso per BartoliCacchioni, Chianelli, Pieri e Ruggini. La società ringrazia gli atleti in partenza per la loro professionalità dimostrata nell'arco della loro esperienza a Guidonia e sceglie di puntare su giocatori dalle caratteristiche diverse, dal punto di vista tecnico soprattutto caratteriale.

Il mister. Antonello Ciancamerla, a detta di tutti, è l'uomo giusto al momento giusto. Classe 1957, navigato e innovativo al tempo stesso, il quarto allenatore stagionale del Guidonia vanta esperienze sulle panchine di La Rustica e Palestrina e sembra avere le idee chiare su come far giocare la sua squadra. Ciancamerla ha potuto allenare la rosa durante la settimana e sa benissimo che le prossime due uscite – tra Coppa e Campionato –potrebbero essere decisive per il rilancio dei giallorossi, soprattutto dopo che il Giudice Sportivo ha dato rgione al Guidonia per il ricorso contro il Sant'Angelo Romano.

L'appello ai tifosi. La società, infine, sta lavorando sodo anche per ricucire il rapporto con i supporters, molto legati alle vicende calcistiche ed extra – calcistiche del club. La scelta dell'allenatore e una campagna acquisti invernale di alto livello sono soltanto le prime due mosse per riportare la gente a gremire gli spalti del Comunale. La promessa ai calorosi fans giallorossi è che “il Guidonia sta tornando”.