Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il jolly tuttofare, ora nelle mani di mister Ottavio Insogna, pregusta l'alba di una stagione ormai prossima al suo avvento.

"Non vedo l'ora di mettermi a disposizioni del nuovo allenatore, per me il calcio rappresenta molto"



Andrea Elisei fotoFacebookConfermare Andrea Elisei rappresenta per il Civitavecchia l'equivalente di un acquisto top, il classe 1991 scuola Milan, Grosseto e Ternana ha rifiutato offerte prestigiose pur di indossare la maglia nero azzurra."Sono davvero felice-esordisce Andrea-onorare i colori della città di Civitavecchia per il secondo anno consecutivo provoca in me ottime sensazioni, le prospettive del club sono affascinanti, il calore dei supporter poi è immenso". Il jolly tuttofare, ora nelle mani di mister Ottavio Insogna, pregusta l'alba di una stagione ormai prossima al suo avvento.

Elisei "Non vedo l'ora di mettermi a disposizioni del nuovo allenatore, per me il calcio rappresenta molto, é lo sport che amo, per questo cerco sempre di onorarlo, dando il meglio di me stesso con estrema professionalità".Elisei nella stagione passata ha giocato un ruolo cruciale nelle fortune della "Vecchia", la sua capacità di adattarsi con grande abnegazione alle esigenze tattiche ha arricchito il suo bagaglio di esperienze, spesso i sacrifici vengono richiesti a coloro che possono sopportarli."Io mi adatto senza problemi ad ogni tipologia di ruolo, il bene della squadra e gli equilibri tattici richiesti sono cruciali per ottenere buoni risultati".Risalta che ha soli 23 anni, il ragazzo si nutre di una filosofia esemplare, impasto perfetto di buone maniere, bontà e saggezza."Creare un gruppo generoso e compatto consente di mitigare amarezze ed assaporare gioie in maniera pacata, il Civitavecchia dovrà aver fame di migliorare e sono certo che se remiamo tutti dalla stessa parte, vivremo un'altra bella stagione insieme ai nostri cari tifosi".