Notizie

Il Ladispoli c’è! La Fortitudo ferma l’Accademia Calcio

Falappa trova il suo primo successo alla guida della squadra contro il Certosa; il Savio ora è secondo da solo



Si è chiuso infine il girone di andata. L’epilogo non ha offerto molto in termini di spettacolo e sorprese fra le grandi, è vero, ma è stato determinante per confermare alcune realtà. Per citare alcuni esempi: l’importante affermazione del Ladispoli targato Falappa, l’improvviso cedimento dell’Accademia Calcio, stabile però, in una terza posizione di tutto rispetto, preceduta dal Savio secondo in solitaria e dalla Roma, campione d’inverno. Si conferma il periodo difficile del Massimina e del DLF Civitavecchia, in calo rispetto alle prime giornate, cedenti il posto ad un’arrembante Accademia La Roma è campione d'inverno (Foto©Shotsport.it)che, lo avevamo assicurato a suo tempo, era solo in attesa del momento opportuno per inserirsi in corsa; e ad un ritrovato Tor di Quinto che, chiudendo la tredicesima giornata con il sesto risultato utile consecutivo, sembra ormai essersi lasciato alle spalle i capricci e la discontinuità della primissima parte di stagione. C’è da aspettarsi una dura lotta nel girone di ritorno, soprattutto in zona retrocessione. Solo sette punti, infatti, dividono l’ultima, la Totti Soccer School, dalla nona in classifica, l’Ostiamare: un piccolo divario, all’interno del quale, loro due comprese, convivono ben sei formazioni a caccia di un posto al sole. Ne vedremo delle belle. 


Il Ladispoli combatterà Su un articolo della settimana scorsa, parlavamo di come avessero iniziato la propria avventura tutti quegli allenatori giunti a raccogliere il testimone in corso d’opera, accomunati dall’impressione di un cambio di marcia positivo. Come è stato specificato in quella sede, solo uno fra i nuovi tecnici doveva ancora dimostrare concretamente l’inversione del trend: Luciano Falappa. Ebbene, dopo la sconfitta all’esordio contro il Savio ed il successivo buon pareggio con la Romulea, è giunta per il tecnico dei lidensi la prima vittoria, strappata per 1-2 in casa del Certosa. Un risultato che porta il Ladispoli a sorpassare il Rieti e ad agganciare il Vigili Urbani a quota Fortitudo, un punto che fa sorridere (Foto©DelGobbo)11. Conferma a sua volta una rinnovata mentalità la compagine del “Tobia”. Con un prezioso 3-3 in casa del Massimina, Izzi chiude il semicerchio d’andata con la certezza del valore dei suoi, seppur con la parallela consapevolezza della mole di lavoro necessaria per sgrezzarlo. Oggi è anche festa in casa Ostiamare, che prolunga la recente striscia positiva con la vittoria per 1-2 in trasferta con il DLF Civitavecchia: tre punti che consentono a Cabriolu e amici di superare il Certosa di Ottobrini. Nel limbo di metà classifica,  se da una parte la Romulea crolla sotto i colpi della Roma capolista (0-3), dall’altra la compagna Fortitudo chiude il proprio girone di andata con un sorriso ed un punto di pregio, conquistato in virtù del pareggio a reti bianche con l’Accademia Calcio, che resetta così, all’alba della nuova frazione di campionato, l’incredibile serie di sette vittorie consecutive. Il Savio sconfigge 3-0 il Rieti, staccandosi di due punti dalla squadra di Marini: per Iacovolta e team, medaglia d’argento piena per queste prime tredici giornate, concluse a -5 dalla Roma. Si prepara a dar battaglia il Tor di Quinto: dopo aver timbrato la pratica Totti Soccer School, l’undici di Almanza riparte da una solida quarta posizione.