Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Ladispoli è inarrestabile: poker alla Boreale

Decidono una doppietta di Morasca e i siglli di Scaramozzino e Peluso



LADISPOLI - BOREALE 4-0  
MARCATORI
Morasca 14'pt e 21'pt (L), Scaramozzino 40'pt (L), Peluso 36'st (L)
LADISPOLI Molinari 7, D'Alberti 6.5, Levano 6, Giannattasio 6, Collepiccolo 6 (13'st Casillo 6), Cassi 6 (20'st Peluso 7), Gatti 6.5, Morasca 8, Di Carlo 6.5 (31'st Petrone 6), Mariani 6.5 (25'st Ricci 6), Scaramozzino 8 (32'st Bihary sv) PANCHINA Basili, De Macchi ALLENATORE Dolente
BOREALE Zannoni 5, Colacchi 6 (19'st Celani 6) Parravano 6, Iorio 5.5, Bonafaccia 5.5, Molinari 5.5 (11'st D'Amato 6), Proietto 5.5, Anselmi 6, Barra 5.5 (28'st Stroe 6), Thioune 5.5, Recchi 5.5 PANCHINA Alieri, Romaniello, Sica 
ARBITRO Rastelli di Ostia Lido, voto 6.5
NOTE Ammoniti Molinari, D'Alberti. Angoli 2-6. Rec. 3'pt - 5'st.    

Vittoria meritata del Ladispoli, firmata Morasca, Scaramozzino e Peluso, che continua la sua marcia trionfale verso la vetta del girone. I tirrenici rifilano quattro reti a una Boreale spenta, sì animata da tante buone intenzioni ma appesantita dall'assenza di quattro titolari fondamentali.  

Poker del Ladispoli ©GAZZETTAREGIONALEPrimi sussulti al 10', quando alla conclusione corta di Mariani, di poco a lato, replica Recchi di testa, sugli sviluppi di una rimessa laterale: sfera alta. Al 14' il Ladispoli passa, con la perentoria conclusione in scivolata di Morasca dal limite dell'area piccola che supera Zannoni e fissa il vantaggio tirrenico. Molto convincente la squadra di casa in avanti, dove Di Carlo e Mariani agiscono in costante pressione, e Scaramozzino confonde la difesa ospite passando da un versante all'altro, destreggiandosi palla al piede con velocità e tecnica. Al 21' il Ladispoli raddoppia, grazie a quello che si sta laureando nei fatti come l'uomo-partita: Alessio Morasca. Il centrocampista rimedia a un'errore dell'attacco, recuperando una palla sulla trequarti offensiva, si coordina e calcia di collo pieno trovando il 2-0 e la sua doppietta personale. La seconda rete manda nel pallone la Boreale, che ora prova a ritrovare la concentrazione e non sfaldarsi. Non matura nulla di rilevante dalle rare sortite offensive viola, per lo più su calcio piazzato. Al 40' Scaramozzino mette il suo sigillo anche a questa partita, chiudendola di fatto. Filtrante lungo di Petrone: Iorio non aggancia la sfera che viene invece agguantata dal numero undici, il quale schiva il portiere in uscita e fissa comodamente il 3-0. Alla Boreale non resta che sperare nella ripresa. Al 3' però gli ospiti capiscono di non potersi fare troppe illusioni, quando Thioune calcia contro Molinari la grande occasione per accorciare le distanze. È il Ladispoli invece a segnare, al 36': suggerimento in mezzo di Morasca, Peluso raccoglie e realizza il 4-0 definitivo.