Notizie

Il Ladispoli frena la Perconti allo scadere: Pallozzi risponde a Bamba

I tirrenici trovano in pieno recupero un punto importante per classifica e fiducia nei propri mezzi.



VIGOR PERCONTI-LADISPOLI              1-1 

MARCATORI 19’pt Bamba (V), 40’st Pallozzi (L) 

VIGOR PERCONTI Bonifazi, Milana, Tancredi (25’st Virgili), Torsellini (30’pt Ferrara; 35’st Gretarsson), Cecchi, Cerbara (23’st Fortunato), Bruno, Di Bari, Bamba, Luciani (23’pt Lanzone; 31’st Altamura), Shoti. PANCHINA Trimboli. ALLENATORE Scaringella 

LADISPOLI Salvato, Piromalli (1’st Pallozzi), Del Priore, Pierini (10’st Monici), Veneziale, Bargiacchi, Falco (14’st Mei), Di Filippo, Mendola, Avolio (34’st De Marco), Sarritzu (23’st D’Ascanio). PANCHINA Narcelli, Di Benedetto. All. Pasqualini 

ARBITRO Bellucci di Roma 1 

NOTE Ammoniti Sarritzu, Falco, Veneziale. Rec. 3’pt, 5’st 

Ladispoli, in ottimo punto © photosportroma.itCon una rete a tempo ormai scaduto, il Ladispoli di Pasqualini conquista un punto davvero insperato al “Vigor Center”, nella seconda giornata di campionato nei Giovanissimi F. B. ’01. Due punti persi per la truppa di Scaringella, ma anche uno guadagnato dai tirrenici che non hanno mai smesso di crederci ed attaccare. Da questo pomeriggio a Colli Aniene ne esce invece sconfitto l’arbitraggio di Bellucci di Roma
1, rivelatosi assolutamente inadeguato per la circostanza, con decisioni che lasciano un po’ a desiderare. 

Pronti via e la Vigor ci prova subito con Bamba Morì, la cui conclusione termina tuttavia alta (10’). Passano altri quattro giri di lancette ed è Luciani a cercare la via del gol, ma anche in questo caso la mira non aiuta il giovane n°10 dei blaugrana (14’). E’ tuttavia il preludio al goal che arriva esattamente cinque minuti più tardi, grazie ad un’invenzione del giovane Bamba, sulla quale Salvato proprio non può farci nulla. Sfortunato il tecnico dei padroni di casa nel finale di frazione e costretto ad operare già due cambi: fuori Luciani e Torsellini, dentro Lanzone e Ferrara. 

La ripresa sembra sorridere alla Vigor Perconti, che però non aveva fatto i conti con una direzione di gara insufficiente e con una vena realizzativa tutt’altro che efficace in questo match. Al 26’ ci prova Salvato sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite, ma la palla finisce a bordo campo. Nel finale, da un calcio piazzato costruito sulla distanza non proprio regolamentare nasce l’azione che porta al corner decisivo per il Ladispoli, con la zampata vincente di Pallozzi nella mischia in area di rigore (39’). Pareggio amaro questo per la formazione di Scaringella, che già pregustava il sapore della seconda vittoria consecutiva di misura, ma il campionato è appena iniziato e ci sarà tempo e modo per issarsi nelle prime tre posizioni, che danno diritto a partecipare alle finali per il titolo regionale. D’altra parte, comprensibile la gioia del team tirrenico per aver conquistato un preziosissimo pareggio nella seconda di tre giornate davvero da brividi, nelle quali i ragazzi di Pasqualini hanno in calendario le tre compagini che con tutta onestà potrebbero lottare per i posti che contano a fine campionato, ovvero Urbetevere, Vigor Perconti e T. T. Teste.