Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Ladispoli ribalta tutto: De Vecchis e Ianni eliminano il Futbolclub

I tirrenici, che partivano dalla sconfitta dell'andata per 1-0, ci mettono meno di venti minuti per sistemare le cose. Gli ospiti sfiorano il gol qualificazione negli ultimi minuti



LADISPOLI-FUTBOLCLUB                     2-0

MARCATORI 14’pt De Vecchis; 19’pt Ianni 

LADISPOLI Marini, Soldano (48’pt Roscioli), Martini, Pugliese (35’st Tollardo), Pace, Vincenzi, Pagliuca, De Vecchis, Ianni (1’st Bernardini), Mannozzi, Gravina. PANCHINA Romano, Palmisani, Iannotti, Federici. ALLENATORE Solimina (squalificato, in panchina Zanini) 

FUTBOLCLUB Rossi, Lorenzini, Salvi, Fruscella, Mastrantonio, Zoppis, Boi, Bernardi (25’st Catese), Fiorentini, Lenzerini, Franco. PANCHINA Sinibaldi, Sementilli, Roscioli, Volponi, Petitta. ALLENATORE Centioni-Sancricca 

ARBITRO Campobasso di Formia ASSISTENTI Madeo di Roma2 e Fainelli di Aprilia 

NOTE Spettatori 150 circa. Ammoniti Ianni, Rossi, Martini, De Vecchis, Gravina, Mannozzi, Zoppis. Angoli 5-4. Rec. 3’pt; 4’st 


Esultanza rossoblu © ladispolicalcio.itLadispoli avanti tutta. I tirrenici di Solimina, squalificato e costretto a seguire la partita all’esterno del campo, ma pur sempre in zona panchina, non mollano niente e dopo aver conquistato domenica il primato nel campionato di Eccellenza, ribaltano il risultato nel ritorno dei 16mi di finale contro il Futbolclub e passano dunque il turno in Coppa Italia. Gli orange di via del Baiardo, in formazione largamente rimaneggiata escono dunque dalla competizione anche se nel finale di gara avrebbero potuto guadagnare il pass per gli ottavi, ma hanno trovato sulla loro strada un superlativo Marini che ne ha sbarrato la strada.

Il Ladispoli mette subito la partita in discesa con la rete di De Vecchis al 14’, che impatta quella realizzata da Boi nel match di andata al “Futbolcampus”. Ci pensa invece Ianni, sugli sviluppi di un corner a realizzare il goal-qualificazione al 19’. Accade veramente poco nei minuti che separano le due squadre dal rientro negli spogliatoi, ed il punteggio rimane così sul 2-0 in favore dei padroni di casa. La formazione ospite si rende realmente pericolosa soltanto nel finale di un match giocato inesorabilmente in fase offensiva nella ripresa, anche in virtù del passivo che stava maturando. Nello spazio di sette minuti, fra il 42’ ed il 49’ Fiorentini va vicinissimo alla marcatura che avrebbe significato il passaggio del turno, ma se nel primo caso il pallone è finito alto di poco, nella seconda circostanza è stato bravissimo il portiere di casa Marini a deviare ottimamente in corner il velenosissimo diagonale di destro dell’attaccante orange. Archiviata la parentesi di Coppa, ora nuovamente spazio al campionato di Eccellenza, nel quale le due compagini lottano per obiettivi diametralmente opposti: tentare d’inseguire il sogno promozione i rossoblu, lottare per la salvezza gli orange.