Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Lariano espugna Pomezia: decisiva la tripletta di Paolo Troisi

La formazione gialloverde si porta sul 3-0, ma subisce l'incredibile rimonta. A 4' dalla fine ci pensa l'ex Cisterna a regalare il successo al team di Di Franco



POMEZIA – LARIANO 3-4


MARCATORI
Troisi 12’pt e 22’pt e 41’st (L), Mattogno 14’pt (L), Muratore 34’pt, 31’st (P), Pascucci 29’st (P)

POMEZIA Mastella 4.5, Caratelli 5 (8’st Pascucci 7), Papili 5, Nardi 5, Martinelli S. 5.5, Flore 6, Barbarisi 6, Bacchiocchi 6.5, Bianchini 6 (35’st Ciccarelli sv), Romondini 6, Muratore 7.5 PANCHINA Bergantino, Ferrara, Mari, Amoriello, Martinelli M. ALLENATORE Punzi

LARIANO Adinolfi 6, Patrizi 5, Davato 6.5, Vartolo 6, Scifoni 5.5, De Porzi 5.5, Cianni 6 (23’st Luddeni sv), Mastrella 6 (43’st Proietti sv), Pompili 7, Troisi 8, Mattogno 7 PANCHINA Rotatori, Di Battista, De Cesaris, D'Ambrosio, Marsili, Regne ALLENATORE Di Franco

ARBITRO Fantozzi di Civitavecchia 7

ASSISTENTI Lilli di Viterbo, Nasta di Formia

NOTE Ammoniti Pascucci, Scifoni, Vartolo, Patrizi, Bacchiocchi Angoli 6-1 Rec. 2‘pt – 3‘st


Image titleIl Lariano si aggiudica il primo round dei sedicesimi di Coppa Italia di Eccellenza. La formazione di Di Franco, però, ha rischiato di rovinare tutto, facendosi rimontare tre reti dal Pomezia, prima di trovare il gol della vittoria in zona Cesarini. Protagonista della partita Troisi, autore di una splendida tripletta, mentre il team di Punzi ha pagato la giornata no del suo portiere Mastella.


Primo tempo. La prima azione della partita è del Lariano, che al 1’ arriva alla conclusione con Trisi, che no n impensierisce Mastella. A fare la partita però, almeno nei primi minuti, è il Pomezia, che prova ad aggredire subito gli avversari e a mettere pressione sui portatori di palla. Il predominio territoriale pontino, però, no dà frutti, né porta il team di Punzi a creare pericoli in avanti. Il Lariano controlla senza difficoltà in difesa per provare a farsi vedere in avanti. La gara, però, si sblocca solo grazie ad un clamoroso errore del portiere di casa. Martinelli serve il suo portiere, che sbaglia uno stop facile. L’errore permette a Mattogno di pressare il numero uno pontino. Sul tentativo di rinvio di Mastella, la sfera colpisce lo stesso Mattogno e si ferma sulla linea di porta, dove arriva Troisi per il tocco vincente. Il gol è una mazzata per il Pomezia, che due minuti più tardi capitola di nuovo. Incursione di Troisi sulla sinistra, palla al centro per Mattogno, che vince un rimpallo e insacca senza difficoltà dal limite dell’area piccola. Il Pomezia accusa il colpo e reagisce solo con una punizione di Romondini, che Adinolfi sventa in tuffo. Il Lariano prosegue il suo momento d’oro e al 22’ cala il tris. Pompili taglia la difesa pontina come il burro e pesca in profondità Troisi, che tutto solo davanti a Mastella insacca il 3-0. Questa volta il Pomezia prova a reagire e cerca di cambiare ritmo alla gara. Al 34’ la squadra di Punzi trova il gol con Muratore, che in acrobazia devia in rete un cross dalla destra. Passa un minuto e il Pomezia sfiora di nuovo il gol: azione di Barbarisi, cross in area e ancora una volta Muratore conclude con una splendida sforbiciata, sulla quale questa volta Adinolfi si fa trovare pronto di piede.


Secondo tempo. La ripresa si apre con il Pomezia subito in avanti. Al 2’ Muratore si rende protagonista di una splendida azione sulla sinistra, supera due avversari e calcia di potenza da buona posizione, ma Adinfolfi respinge a mani aperte. Al 5’ si fa vedere il Lariano: Davato arriva fino sul fondo e mette al centro una palla che Cianni spara alle stelle tutto solo all’altezza del dischetto del rigore. All’8’ Punzi toglie un difensore Caratelli e inserisce Pascucci schierando il Pomezia con un 4-2-3-1, con Flore che si sposta nel ruolo di esterno basso sinistro. Con il nuovo assetto il Pomezia guadagni metri sul campo e aumenta la sua spinta offensiva, ma allo stesso tempo concede spazi per le ripartenze del Lariano. Gli attacchi pontini arrivano principalmente sulla sinistra dove Patrizi soffre dapprima Pascucci, quindi Muratore, ma la porta di Adinolfi non corre rischi. Al 21’ ci prova Muratore dal limite, ma la sua conclusione non prende il giro giusto e termina alta. Il Lariano lascia troppo campo al Pomezia per difendere il risultato e il team di Punzi completa l’incredibile rimonta nel giro di due minuti. Al 29’ Pascucci controlla la sfera, entra nell’incerta difesa gialloverde e lascia partire una conclusione che non lascia scampo ad Adinolfi. Passano due minuti, Bacchiocchi pesca Muratore, che da dentro l’area scarica di potenza sotto la traversa per il 3-3. Il Lariano non riesce più ad uscire dalla sua trequarti e al 33’ il Pomezia ha addirittura la palla del sorpasso. Bianchini controlla un lancio lungo nell’area avversaria, ma è lento nella conclusione e permette a Patrizi di salvare la sua porta. Al 41’ arriva improvvisamente il gol del Lariano, che spezza il momento di difficoltà della squadra di Di Franco. Azione strepitosa di Pompili, che supera tre avversari e calcia dal limite. Mastella respinge malamente a mani aperte al centro dell’area dove Troisi impatta di testa, debolmente, cogliendo però nuovamente impreparato il portiere pontino. E’ l’ultima azione di un match che lascia comunque aperto il discorso qualificazione in vista del ritorno del 29 ottobre all’Abbafati.