Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Montecelio espugna il campo del CreCas per 3-1 con Scerrati, Sganga e Cesaro

La formazione di Berti sbaglia un calcio di rigore con Pangrazi e accorcia nel finale di ripresa con Calabresi



CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA – MONTECELIO BORUSSIA  1 – 3  

MARCATORI
Scerrati 8' pt, Sganga 11' pt, Cesaro 42' pt (M), Calabresi 43' st. (C)   

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA Lauri, Ricci, Olivieri (1' st Passiatore), Petrongari, Calabresi, Corsi, Di Cesare (12' st Serini), Palmieri (1' st Cupelli), Pangrazi, Pangallozzi, Gianmarco PANCHINA Arbace, Serratore, Tocci, Tancredi ALLENATORE Berti 

MONTECELIO BORUSSIA De Angelis, Di Brango (28' st Renzi), Cassetti, Sganga, Piantadosi, Roselli, Cesaro (3' st Frasca), Giardini, Scerrati (16' st Sistopaoli), Valentini, Sorrentino PANCHINA Sposato, Basciani, Mori, D'Epifanio ALLENATORE Amici 

ARBITRO Ubaldi di Roma 1 

ASSISTENTI Risa di Roma 2 e Mazzarella di Ostia Lido 

NOTE Rigore fallito al 34' st da Pangrazi (C). Ammoniti Calabresi, Pangrazi, Pangallozzi, Sganga, Roselli, Giardini, Sistopaoli. Angoli 4 – 7. Rec. 1' pt, 4' st.  

Uno scatto del matchCreCas Città di Palombara e Montecelio Borussia dovevano riscattarsi dalle sconfitte subite domenica in campionato, ma solo la squadra di Amici può dirsi soddisfatta: nell'andata dei sedicesimi di finale di Coppa Italia esultano i gialloblu. È proprio il Montecelio, che pur giocando da formazione ospite lo fa nel proprio stadio, a passare in vantaggio dopo soli 8': cross di Cesaro dalla destra per Scerrati al centro dell'area, che, indisturbato, butta la palla in rete. Il raddoppio non tarda ad arrivare e 3' dopo Sganga riceve da Cesaro e parte palla al piede lasciando per strada gli avversari e battendo Lauri con un diagonale. Al 13' reazione dei rossoblu con Pangrazi che sgancia il destro dalla distanza costringendo De Angelis a distendersi e a deviare in corner. Gli ospiti però triplicano al 42', quando Cerrati sfrutta un errore di Calabresi, entra in area, si gira e appoggia indietro per Cesaro, che prende la mira dai 20 m e piazza la sfera alla destra dell'estremo difensore sabino. È quest'ultimo a evitare il poker dei tiburtini, respingendo la conclusione da posizione defilata di Scerrati. Il confronto Scerrati – Lauri si ripropone all'11' della seconda frazione di gioco, quando il numero nove gialloblu si inserisce tra i centrali raccogliendo il lancio lungo di Sganga e calciando a colpo sicuro, ma Lauri si oppone allontanando sui piedi di Frasca, che non approfitta e calcia fuori. Al 33' il CreCas Città di Palombara si fa avanti con Serini, che, entrato in area, appoggia per Pangrazi, l'attaccante tenta il tiro e viene contrastato da Renzi: il direttore di gara considera l'intervento irregolare e assegna il penalty in favore dei padroni di casa. A posizionarsi sul dischetto è Pangrazi, che però fallisce sprecando la più ghiotta opportunità di riaprire il match. Al 41' contropiede Montecelio: Sorrentino sventaglia a sinistra per Giardini, su cui Lauri è ancora decisivo. 2' più tardi, a parti inverse, Calabresi si incarica di un calcio piazzato dai 25 m e, con un destro a giro, infila all'incrocio dei pali per il definitivo 1 a 3, lasciando aperta la qualificazione. Appuntamento tra due settimane per il ritorno.