Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Montecelio ne fa tre al Montefiascone con il duo Scerrati - Cervini

Gli ospiti trovano il momentaneo pari con Fanelli, poi terminano in nove uomini la partita



MARCATORI 4’ pt Scerrati (MC), 8’ st Fanelli (MF), 16’ st Cervini (MC), 43’ st Scerrati (MC) 

MONTECELIO De Angelis, Di Brango, Ruggeri (34’ st Cassetti), Sganga, Basciani, Roselli, Cesaro (44’ st Sistopaoli), Cervini, Scerrati, Cesaretti, Mori (41’ pt Sorrentino) PANCHINA Sposato, Piantadosi, Valentini, D’Epifanio ALLENATORE Amici 

MONTEFIASCONE Nencione, Andreoli, Balletti, Proietti, Cesarini, Renzani (1’ st Fanelli), Finocchi, Faina, Serafini, Nami (18’ st Burla), Mangialardi (26’ st Bianchi) PANCHINA Bellacanzone, Bellacima, Frateiacci, Minciotti ALLENATORE Del Canuto 

ARBITRO Cacciotti di Albano 

NOTE Espulsi al 16’ st Proietti (MF) per frase irriguardosa all’arbitro ed al 23’ st Faina (Montef) per bestemmia. Ammoniti Cervini, Nencione, Nami  

Scerrati con la maglia dell'EmpolitanaIl Montecelio supera per 3-1 il Montefiascone, che chiude la partita in nove uomini. Buona partenza della squadra di Del Canuto, che va vicinissima al vantaggio al 2’ quando De Angelis è bravissimo in uscita a salvare il risultato su Serafini. Al 4’, però, i padroni di casa passano in vantaggio: Scerrati supera Cesarini e mette dentro da posizione ravvicinata. Un minuto dopo Faina potrebbe pareggiare, ma a tu per tu con De Angelis sciupa tutto. I giallo neri, invece, si fanno vedere al 35’ con Scerrati che libera Cesaretti il cui tiro termina alto. Nella ripresa, all’8’, il Montefiascone trova il momentaneo pareggio: Serafini passa la sfera a Fanelli e il numero otto mette dentro. Il Montecelio non ci sta, e al 16’ trova il nuovo vantaggio. Cross di Scerrati, Cesaro di tacco libera Cervini che insacca. Al 16’ Proietti viene espulso, poi viene raggiunto negli spogliatoi da Faina al 23’, che a sua volta si vede sventolare il rosso. In nove contro undici i padroni di casa sfiorano il tris con Cesaretti, ma Andreoli salva sulla linea. Al 37’ Nencione fa fallo su Cesaro, ma l’estremo difensore gialloverde viene graziato dall’arbitro, che lo ammonisce solamente. A due minuti dallo scadere Scerrati, servito da Cesaretti, firma il definitivo 3-1.