Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Montecelio ufficializza l'accordo con Alessandro Deodati, forte centrocampista ex Empolitana Giovenzano

Altro rinforzo di livello per la rosa del tecnico Paolo Mariani: adesso manca soltanto un attaccante



Alessandro DeodatiL'Acd Guidonia Montecelio comunica di aver raggiunto un accordo con Alessandro Deodati per la prossima stagione sportiva, 2014/2015, da affrontare nel campionato di Promozione.

Deodati è il volto nuovo numero nove della rosa giallorossoblù e si tratta di un altro elemento di spessore. Centrocampista, capace di giocare in più ruoli nella zona mediana e dotato di grande tecnica e fantasia, Deodati spesso è stato impiegato anche in attacco.

Nella sua carriera ha vestito le maglie del Pisoniano e dell'Empolitana Giovenzano in Eccellenza. E' un altro giocatore di categoria superiore che ha sposato il progetto dell'Acd Guidonia Montecelio e che è sceso di categoria per dare una mano alla squadra della Città dell'Aria, convinto dalle parole dell'allenatore Paolo Mariani. Deodati ha 25 anni, compiuti lo scorso 8 luglio, ma ha già affrontato stagioni di vertice nella sua carriera.

Ad esempio, nel campionato 2011/2012, a Pisoniano, con Manrico Berti allenatore, Deodati ha fatto parte del gruppo che a lungo è rimasto in testa alla classifica del campionato di Eccellenza e che ha raggiunto la finale della Coppa Italia, persa 2-1 contro il Rieti.

Nella stagione 2013/2014 è arrivata la clamorosa e inaspettata rivincita con la maglia dell'Empolitana Giovenzano che superando tutti i pronostici è riuscita ad eliminare Rieti e Sporting Real Pomezia e a battere la corazzata Viterbese Castrense per 3-1 nella finale di Frascati con Deodati in campo per tutti i novanta minuti.

La rosa dell'Acd Guidonia Montecelio è quasi completa, manca un solo rinforzo in attacco. Con Deodati il centrocampo è a posto, forte della presenza, tra gli altri, di Bartoli, Cacchioni e Peri. Serviva un giocatore in grado di abbinare quantità e qualità e Deodati è l'uomo giusto al posto giusto. Resta aperto il discorso legato ai giovani di lega. Il Guidonia parte da una buona base di giocatori provenienti dal vivaio, ma le porte sono aperte a tutti considerando la volontà di costruire un gruppo da primi posti anche per la Juniores Regionale.