Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Montespaccato vola ai quarti! Eliminata la Pro Calcio Lenola

La formazione di mister Di Giovanni bissa il successo ottenuto nella gara d'andata strappando il pass per il prossimo turno



MONTESPACCATO – PRO CALCIO LENOLA  3-1 

MARCATORI 39’pt e 44’st Teti (M), 9’st Mallozzi (P), 43’st Calcaterra rig. (M) 

MONTESPACCATO Chichi 6, Remondi 6, Eufemi 6.5, Failla 6, Carletti 6.5, Tariuc 6.5, Di Giovanni Daniele 6.5 (41’st Calcaterra 7), Balzani 6 (20’st Merlonghi 6), Teti 7.5 (46’st Nicolai sv), Di Giovanni Luca 6.5, Carletti 6.5 PANCHINA Sorcini, Pera, Forte, Pieroni ALLENATORE Di Giovanni Andrea 

PRO CALCIO LENOLA Susa 6, De Meo 5.5 (27’st Petronzio 5.5), Pirolozzi 6, Esposito 6, Monforte 4.5, Del Giudice 6.5, Piccione 6 (22’st Dervisci 6), Molinaro 6, Mariniello 6, Mallozzi 6.5 (31’st Di Fazio 5.5), Vuolo 6.5 PANCHINA Micci, Mancini, Grotto, Lombardi, Pannozzo ALLENATORE Pernarella 

ARBITRO Colelli di Ostia Lido, 7 

ASSISTENTI Verolino di Ciampino, Petrella di Albano Laziale 

NOTE Ammoniti Remondi, Failla, Carletti, Esposito, Mallozzi Espulsi al 42’st Monforte (P) per fallo su chiara occasione da rete Angoli 6-1 Rec. 1’pt – 4’st. 


Il Montespaccato bissa tra le mura amiche il tre a uno dell’andata e si qualifica così per i quarti di finale della Coppa Italia: risultato giusto quello maturato a via Stefano Vaj, dove i padroni di casa hanno sempre avuto in mano le redini dell’incontro a parte per qualche istante ad inizio ripresa quando gli ospiti dopo il pareggio sembravano aver portato l’inerzia dalla loro parte, ma le due reti giunte nel finale pongono il sigillo sulla qualificazione dei biancoblu. 


Si gioca sin dai primi minuti su ritmi elevatissimi, la squadra di Di Giovanni cerca subito di metter in chiaro le cose ma gli ospiti non sono da meno ed affrontano il match a viso aperto. Le prime occasioni sono proprio confezionate dai ragazzi di Pernarella: al 14’ sugli sviluppi di una rimessa laterale Vuolo prova il tiro dal limite ma Chichi è ben appostato e blocca il tentativo, mentre quattro minuti dopo Mallozzi da posizione defilata mette una palla a centro area, ancora Chichi devia la sfera e nessuno degli ospiti arriva il tempo per il tap-in a porta sguarnita. I ritmi di gioco si abbassano, e proprio in un momento di stallo dell’incontro ecco che il Montespaccato trova la via della rete: Teti sfrutta a dovere un errore della difesa avversaria e conquistata palla si avvicina verso la porta, gran botta a battere Susa e rete dell’uno a zero. Con questo punteggio le due squadre vanno al riposo. 

Nella ripresa parte bene la Pro Calcio Lenola, ed al 9’ arriva infatti il pari firmato Mallozzi che sugli sviluppi di una punizione insacca di testa una sponda aerea di Mariniello. Uno a uno. Gli ospiti ci credono, e tre minuti dopo sfiorano il due a uno con una bellissima punizione di Del Giudice che esce di pochissimo a lato. Ma con il passare dei minuti il Montespaccato ritrova sicurezza e non permette più agli avversari di rendersi pericolosi, ed a pochi minuti dalla fine mette in banca la qualificazione: al 42’ Monforte atterra in area Luca Di Giovanni, calcio di rigore quindi per i padroni di casa che il neo entrato Calcaterra realizza con freddezza. Due a uno. Passano giusto sessanta secondi e Luca Di Giovanni con una splendida apertura libera sulla sinistra ancora Calcaterra, cross al centro per Teti e tap-in sotto porta del numero nove che vale la rete del definitivo tre a uno.