Notizie

Il nuovo modello di raccolta differenziata esteso ai Municipi VIII, X e XIV

Il Piano di Sviluppo prevede di applicare due soli tipi di raccolta dei rifiuti in tutta la città: il "porta a porta” e quella stradale



Image titleÈ scattato il programma autunnale di estensione del nuovo modello di raccolta differenziata, che entro la fine dell’anno viene portato nei municipi X (225mila abitanti), VIII (134mila abitanti) e XIV (185mila abitanti). Il Piano di Sviluppo per la differenziata prevede di applicare due soli modelli di raccolta dei rifiuti in tutta la città: il "porta a porta” (domiciliare/condominiale) e la raccolta stradale opportunamente riorganizzata. In entrambi i casi, la raccolta differenziata viene effettuata separando le 5 frazioni di rifiuto: organico; contenitori in vetro; carta e cartone; multi-materiale “leggero” (contenitori in plastica e metallo); materiali non riciclabili. 

Modalità di raccolta. Nel X Municipio 115 mila cittadini saranno interessati dal “porta a porta” (Infernetto Nord, Infernetto Sud, Colombia, Macchione di Castel Fusano, Castel Porziano, Casal Palocco, Nuova Palocco, Longarina, Stagni di Ostia, Madonnetta (parte del quartiere), Saponara (parte del quartiere), Ostia Antica, Cacciuta, Saline, Bagnoletto, Dragona, Dragoncello, Villaggio S. Francesco, Monti S. Paolo, Casaletto di Giano e Centro Giano), mentre i restanti 100 mila dalla raccolta stradale.  

Nell’VIII municipio, saranno interessate dal “porta a porta” le aree Roma 70, Granai di Nerva, Rinnovamento, Appia Antica, Fotografia, Tor Carbone, Torricola e Fioranello, per un totale di 21 mila abitanti contro i 113 mila della “stradale”. 

Per il XIV municipio, infine, il porta a porta coinvolgerà 65 mila abitanti delle aree di Monte Arsiccio, Casal del Marmo, Fontanile Nuovo, Ascrea-Casal Sansoni, Stazione di Ottavia, Ottavia, Lucchina-Astaldi-Giardini di Ottavia, Palmarola, Selva Candida, Selva Nera – Morsasco, Riserva Grande, La Storta, Stazione di La Storta, Torre di Spizzichino, Casale di S. Nicola, Area “Via Paravia”, S. Maria di Galeria, Tragliatella, Tragliata e Valle Santa. Per gli altri 120 mila sarà attivata la raccolta stradale.