Notizie

Il nuovo piano industriale della Regione Lazio per sostenere gli investimenti e l'innovazione

Per rilanciare le imprese la Regione investe 150 milioni di euro che saranno utilizzati per il rilancio dei siti industriali dismessi e per sostenere gli investimenti



Image titleLa Regione investe 150 milioni di euro per far ripartire le imprese e le industrie. In particolare, il piano prevede il rilancio dei siti industriali dismessi e il riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali locali. E ancora gli investimenti e il rafforzamento dei distretti industriali, delle reti d’impresa, delle piccole e medie imprese e degli indotti Fiat e Alitalia. Una strategia di rilancio industriale per un nuovo modello di sviluppo. La Regione intende aiutare le realtà produttive locali a crescere in Italia e all’estero grazie all’internazionalizzazione e all’innovazione, costruendo reti e creando sinergie con i centri di ricerca. Tutto questo non avverrà attraverso una strategia condivisa, frutto del confronto con gli enti locali, le associazioni di categoria, le parti sociali e il mondo scientifico e accademico. Entro l’estate gli Stati Generali per la nuova politica industriale per il Lazio. In questa occasione sarà presentato un programma organico di interventi per far crescere le imprese e aumentare la produzione, la produttività, l’occupazione e i salari. Ecco le azioni principali che la Regione porta avanti grazie al fondo di 150 milioni di euro tra risorse Por Fesr 2014-2020, nuovo Fondo Pmi e Bilancio regionale 2015-2017.