Notizie

Il Pagellone: ecco i voti dei team classe 2000

Nella seconda parte del nostro speciale abbiamo dato una valutazione alla fase d'andata delle squadre del Girone B



Siamo giunti alla fine di questa prima parte di stagione e come promesso, dopo aver fatto un bilancio generale di queste tredici giornate iniziali, abbiamo dato un voto e un commento a ciascuna squadra del campionato Allievi Fascia B Elite. Ecco quelle del Girone B


Aprilia 5.5: partite malissimo nelle prime sei giornate, le rondinelle hanno iniziato a spiccare il volo nella seconda parte di questo girone d’andata, in cui hanno conquistato 12 dei 13 punti totali. Le uniche vittorie finora ottenute sono arrivate contro tre “grandi” (Carso, Romulea e Atletico 2000), ma la squadra di Verardi dovrà fare sicuramente qualcosa in più per puntare ad una salvezza, che comunque sembrerebbe a portata di mano.


Atletico 2000-Lodigiani (foto ©Del Gobbo)

Atletico 2000 6.5: peccato per qualche punto di troppo lasciato per strada, soprattutto con avversari più abbordabili, perché altrimenti questa prima parte di stagione della squadra di Cortini avrebbe potuto avere un voto sicuramente più alto. C’è qualcosa da migliorare sotto l’aspetto della finalizzazione: 14 gol in 13 gare sono un po’ pochi per una squadra che potrebbe puntare in alto.


Ceprano 5: ultimi in classifica fino a due turni fa, i gialloneri, nell’ultima giornata, hanno ottenuto 3 punti d’oro che gli hanno permesso di scavalcare il Pro Roma. Tre come i successi fin qui conquistati, che insieme a due pareggi hanno fatto chiudere al Ceprano il girone d’andata a quota 11 punti. La lotta salvezza è apertissima, riusciranno i ciociari a non retrocedere?


Certosa 6: una squadra dalle grandi potenzialità, ma troppo altalenante in queste prime tredici giornate di campionato. Soltanto in due occasioni, i neroverdi sono riusciti a fare almeno due vittorie di fila, poi un pareggio e sei sconfitte che hanno piazzato il team di Brunetti a metà classifica. Se nella seconda parte di stagione riuscirà a trovare più continuità, questo Certosa potrebbe togliersi qualche piccola soddisfazione.


Futbolclub 5.5: ha iniziato male, si è ripreso alla grande e poi è arrivato al giro di boa di nuovo in flessione il Futbolclub di mister Guglielmo. Dopo il pareggio con la Perconti e tre vittorie consecutive, gli orange hanno avuto un nuovo calo e hanno chiuso il girone d’andata con un solo punto nelle ultime quattro gare. Peccato, perché la classifica a questo punto poteva sorridere un pochino di più.


Romulea-Carso (foto ©Lori)

Giardinetti 5.5: nelle ultime sette gare i biancorossi sono riusciti a conquistare solamente 3 punti, complice anche un calendario difficile che li ha costretti a mettere in secondo piano quanto di buono fatto all’inizio. La posizione in graduatoria è un po’ scomoda per la formazione di Cruciani, che nel girone di ritorno dovrà fare gli straordinari per ottenere la salvezza.


Lodigiani 7.5: una squadra partita in sordina ma ben presto ritrovata. Gli ultimi cinque successi consecutivi testimoniano la rinascita della Lodigiani di mister Scardini, che ora può puntare veramente in alto, visto che si trova al terzo posto a -4 dalla capolista. Ah a proposito di capolista, il 5-0 rifilato a domicilio alla Vigor Perconti è un autentico capolavoro di questo girone d’andata.


Nuova Tor Tre Teste 7: la formazione di Di Luigi ha mostrato qualche défaillance nel corso di questa prima parte di stagione, ma nonostante un avvio con il freno a mano tirato, i rossoblù possono ritenersi soddisfatti di come sono giunti al giro di boa. 6 vittorie negli ultimi 7 match hanno rilanciato le ambizioni della squadra di via Candiani, ora in quarta posizione e in piena lotta per un posto ai playoff.


Polisportiva Carso (foto ©Del Gobbo)

Polisportiva Carso 8: 6 successi in altrettante giornate hanno dimostrato sin da subito che la Polisportiva Carso c’è e ci fa. Poi un improvviso e pericoloso calo (2 punti in 4 partite) ha costretto i ragazzi di Simonetta a veder scappare via la Vigor Perconti, ma i biancoblù si sono rimessi in sesto e hanno ripreso a vincere. Gli ultimi 3 punti sono arrivati proprio nello scontro diretto con i blaugrana: una vittoria netta che ha accorciato sensibilmente la classifica.


Pro Roma 5: i successi con Romulea, Giardinetti e San Lorenzo sono state le uniche gioie per la squadra giallorossa in questa prima metà di campionato. Per il resto un pareggio e nove ko che stanno condannando il Pro Roma ad occupare l’ultima posizione della graduatoria. La salvezza, di questo passo, sarà un obiettivo difficile da raggiungere.


Romulea 6.5: al tramonto di questo girone d’andata possiamo dire che anche il cammino della Romulea è stato perlopiù discontinuo. Una squadra, quella di Trasciani, che ancora non è riuscita a trovare la sua dimensione ideale, ottenendo 6 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte che l’hanno proiettata al sesto posto. Se l’obiettivo degli amaranto-oro è un piazzamento per i playoff, allora servirà trovare continuità nella restante parte della stagione.


San Donato Pontino 5.5: tanta fatica per la formazione pontina in questa prima parte di stagione, con l’unica piccola grande soddisfazione di aver battuto la Polisportiva Carso ed entrambe le squadre che si trovano sotto di lei. La classifica, però, non sorride affatto, per questo i biancorossi saranno chiamati ad affrontare la seconda metà di campionato in maniera più convincente.


San Lorenzo 5.5: la vittoria ottenuta nell’ultimo turno contro il Certosa ha permesso alla squadra di Altobelli di tornare a respirare dopo un momento di difficoltà, che comunque è stata incontrata molte volte nel cammino fin qui percorso. I biancorossi sono una delle tante compagini in piena lotta per la salvezza e avranno da combattere a lungo per evitare la retrocessione.


Vigor Perconti

Vigor Perconti 8: se il girone d’andata fosse finito dopo l’11esima giornata, staremmo a parlare di una squadra da 10. Quello che è successo ai ragazzi di Scaringella negli ultimi due turni non si sa, ma due ko di questa portata, con 0 reti all’attivo e ben 8 al passivo, sono qualcosa da cancellare immediatamente. Non è da cancellare, invece, quello che i blaugrana hanno fatto fino a poco tempo fa, ovvero vincere.