Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Il Palestrina escluso dalla Serie D? La voce ha assunto concretezza: il club di Cristofari sarebbe in bilico

Fonti interne alla Federazione ci hanno confermato che gli arancioverdi sarebbero fuori. L'ufficialità arriverà solo il 31 Luglio



Maurizio Proietti, ds del PalestrinaSembra incredibile, ma quella che inizialmente sembrava solo una voce, ora dopo ora sta assumendo sempre più concretezza: il Palestrina starebbe per perdere il titolo di Serie D. Da stamattina è partito un tam tam e abbiamo cercato di fare chiarezza: clamorosamente abbiamo avuto conferme da fonti interne alla Federazione. Il club di Augusto Cristofari, dopo che la Covisod aveva bocciato la domanda di iscrizione per i problemi legati all'impianto, aveva fatto ricorso nei tempi ottenendo la firma del Sindaco. Tutto questo non sarebbe bastato per delle oggettive impossibilità a procedere ai lavori su tribune e spogliatoi e per dei difetti che non permetterebbero di accogliere la domanda del team arancioverde. Dovrebbe essere negato, quindi, il permesso di giocare per un'altra stagione in deroga a porte chiuse. Pare che il presidente Cristofari abbia anche provato a trovare un altro impianto omologato dove far giocare il Palestrina (quello del San Cesareo?), ma senza riuscire ad accordarsi. Sono da verificare, poi, le posizioni di Puteolana e Cavese che potrebbero non farcela (anche se trapela maggiore ottimismo, ndr). La Covisod comunque si riunirà lunedì, ma per avere comunicazioni ufficiali bisogna aspettare il 31 Luglio, quando il Consiglio Direttivo darà l'ufficialità sulle squadre escluse. Di certo le tempistiche utilizzate non possono soddisfare tutti i club che sono in bilico per possibili ripescaggi, che si stanno muovendo sul mercato senza conoscere la categoria di appartenenza. Smentiscono seccamente, invece, l'ipotesi di esclusione da Palestrina; a parlare è il ds Maurizio Proietti: “Sinceramente cado dalle nuvole. Non credo si tratti di una notizia vera in quanto abbiamo già consegnato tutta la documentazione alla Covisod, e da loro non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione. Il Sindaco ha firmato e se anche ci fosse un vizio di forma nella pratica, comunque non sarebbe motivo di esclusione, perché non ci sarebbe responsabilià diretta della società. Se così fosse ci muoveremo per tutelarci in ogni sede contro quella che sarebbe un’enorme ingiustizia”.  

Aggiornamento dell'ultima ora. Secondo fonti federali la società avrebbe espressamente rinunciato all'iscrizione in Serie D. Il giallo a questo punto si infittisce e verrà risolto lunedì quando verrà ufficializzata la posizione del club di Cristofari, anche se l'Interregionale e il Palestrina, dopo gli ultimi sviluppi, sembrano sempre più lontani...