Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Il Palestrina torna a sorridere! Al Purificato di Fondi passano gli arancioverdi

Un gol a sette minuti dalla fine condanna la squadra di mister Liquidato alla sconfitta



MARCATORI 38’ st Tunnetti

FONDI: Mouton, Serpico (24’ st Mastroianni), Difino (20’ st Donisa),Evangelisti, Barbato, Cirilli, Bernisi (1’st Pompei), Romano, Attili, Fragiello, Nappo PANCHINA Sabbato, Moccia, Matrone, Avallone, Zhuri, Esteso ALLENATORE Liquidato.

PALESTRINA Di Stefano, Massimi, Ruggiero, Kalambay, Paolacci, Pralini, Bendia(5’ st Tunnetti), Cerro, Bosi (35’ st Neccia), Delgado (15’ st Bezziccheri),Ceccarelli PANCHINA Zaccaria, Tajani, Di Cori, Rossi, Musso, Della Penna. ALLENATORE Cangiano (squalificato, in panchina Cozzolino) 

ARBITRO: Massara di Reggio Calabria (Ciancaglini-Di Giacinto)

NOTE spettatori 200 circa, Espulso al 46’ st Bezziccheri (P) per gioco falloso. Ammoniti Bernisi (F), Delgado, Pralini (P); Rec. 0’ pt - 5’ st 

Image title
L’Unicusano Fondi viene sconfitto di misura in casa dal Palestrina ed èancora una volta costretto a rinviare il tentativo di rimonta.Primo tempo con l’ Unicusano Fondi in chiave offensiva, a cercare di metterepressioni alla squadra ospite,  a sua volta pronta a far leva sulla difesa ed a cercare di ripartire in contropiede. I 45 minuti iniziali parlano di un paio di buone chances per i locali, capitate entrambe a Fragiello (tiro al volo a lato e conclusione di testa sulla traversa su cross di Bernisi), intervallate da una conclusione dalla distanza degli ospiti, ad opera di Ruggiero, che si è spenta a lato. Nel secondo tempo, mister Liquidato manda subito in campo Pompei al posto di Bernisi, spostando Difino sull’out destro per cercare maggior verve sulle fasce e trovare nuove soluzioni per scardinare la munita retroguardia ospite. Ma l’ inizio è favorevole agli ospiti: al 4’ è Ruggiero a mandare il pallone di poco a lato con un diagonale dalla distanza, qualche minuto più tardi un’ azione di Bosi e Delgado viene sbrogliata dalla difesa rossoblù. Il Fondi si fa vedere con un colpo di testa di Fragiello di poco a lato su angolo calibrato da Nappo sul secondo palo. Poco dopo la mezz’ ora i fondani costruiscono una delle occasioni più importanti, con il neo entrato Donisa, autore di una percussione laterale e di un diagonale velenoso sul primo palo che chiama Di Stefano ad una difficile deviazione bassa. Poi, a sette minuti dalla fine, gli ospiti trovano il vantaggio con un gran tiro dalla distanza nel neo entrato Tunnetti, che raccoglie palla dai 25 metri, la stoppa e fa partire un fendente sul quale Mouton non arriva. La reazione è forte: Donisa serve Attili, che da pochi passi non riesce a trovare la deviazione vincente, poco dopo Mastroianni, direttamente da calcio d’ angolo, chiama Di Stefano alla respinta volante. Il finale non basta: il Fondi è ancora sconfitto in casa.