Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Il Ponte, Alessandro Gattarelli fa il punto della situazione

Intervista al tecnico di Juniores, Allievi e Giovanissimi, nonché direttore sportivo del settore agonistico della società di Villa De Sanctis



Alessandro Gattarelli, ds del settore agonistico de Il Ponte e tecnico di Juniores, Allievi e GiovanissimiEntrare al circolo sportivo di Villa de Sanctis è davvero un piacere. Si è subito avvolti da un’atmosfera di allegria e spensieratezza. Campi affollati, ragazzini e ragazzi che sotto la guida dei loro mister si allenano con passione ed impegno. In uno di quei campi scorgiamo mister Alessandro Gattarelli, direttore sportivo del settore agonistico, nonché allenatore delle categorie Juniores, Allievi Élite e Giovanissimi  Élite.

Mister Gattarelli per qualche minuto si allontana dai suoi ragazzi e con la massima disponibilità e il sorriso che da sempre lo contraddistingue, risponde alle nostre domande.


Mister qual è il bilancio della preparazione?

"E’ sicuramente positivo! Supportati dal nostro preparatore atletico Alberto D’Ovidio, tutte le categorie agonistiche hanno svolto tre settimane di preparazione. Tutti gli atleti hanno dimostrato il massimo impegno, raggiungendo un ottimo rendimento che fa ben sperare per il corso della stagione".


Quali sono gli obiettivi stagionali per il settore agonistico e quello giovanile?

"Per quanto concerne il settore giovanile, il nostro obiettivo principale è quello di far crescere i nostri bambini nel segno del divertimento. Per i più grandi, invece, è quello di arrivare più lontano possibile ma senza nessuna pressione. Il nostro motto non è certo “vincere per forza e ad ogni costo” e questa nostra politica nel corso degli anni ha dato i suoi frutti, considerati i prestigiosi risultati ottenuti a livello provinciale, regionale ed anche nazionale".


Parliamo ora della grande novità di quest’anno… la Serie D.

"E’ vero, è la nostra “ciliegina sulla torta”. Dobbiamo tutto al grande impegno profuso dal nostro presidente Simone Ferretti, Simone Costantini e David Cocciuti, che si sono adoperati affinchè ciò che per la nostra società era un sogno, divenisse una bella realtà. Sarà una stimolante avventura e per me è anche motivo di orgoglio visto che nella squadra giocheranno mie “vecchie glorie”, ragazzi che ho visto crescere, che ho allenato in precedenza, bravi e motivati e che sono abituati a varcare anche campi di alto livello".


Qual è l’obiettivo della prima squadra?

"Con mister Luca De Bonis l’obiettivo numero uno è sicuramente vincere! E’ un allenatore con la mentalità vincente, abituato a farlo. Non sarà facile e sarà il campo a parlare ma la voglia e le qualità per arrivare ci sono davvero tutte". 


In ultimo, quali sono i prossimi impegni?

"Sarà un week end ricco di partite amichevoli per tutte le squadre del settore agonistico e poi dalla prossima settimana gli Allievi Élite e Giovanissimi  Élite, si farà sul serio con l’inizio del campionato. In ultimo (ma non per ultimi!) vorrei spendere due parole per i “piccoli” della società cioè gli Esordienti e i Pulcini che da due settimane hanno iniziato gli allenamenti con tanto entusiasmo e tanta voglia di fare bene. E’ un piacere vederli correre sui nostri campi, piccoli giocatori che guardano e cercano di emulare i “colleghi” più grandi. Sono il nostro futuro e puntiamo molto su loro".


Ringraziamo mister Gattarelli dandogli l’appuntamento al più presto.