Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Praeneste torna a volare: battuto il Colonna per 4-1

Capristo, Ronci e la doppietta di G.Niola regalano i tre punti alla formazione di Lunardini



PRAENESTE - COLONNA 4 - 1 

MARCATORI 16’pt Capristo (P), 37’pt Ronci (P), 45’pt Tedesco (C), 18’st e 28’st G.Niola (P) 

PRAENESTE Graziani, N.Niola, G.Mattogno, Tartaglia, Luciani, Ronci, Capristo, Cascioli (32’st M.Mattei), Casali (32’st Macaluso), Valente (36’st Ponzo), G.Niola PANCHINA Arminio, Di Carlo, Cilia, Pinci ALLENATORE Lunardini 

COLONNA Saldicco, Romoli, Barani, Tedesco(37’st Gandolfo), Tintisona, Frustani, Bonafede, Cetroni, Colangelo (37’st M.Pulitani), Falchetti (35’st L.Gerardi), F.Gerardi PANCHINA Olivieri, Di Girolamo, Mancini, S.Pulitani ALLENATORE Gandolfo 

ARBITRO Dian di Latina 

NOTE Espulso al 4’st Frustani (C) per rosso diretto Ammoniti Cascioli, Bonafede, Luciani    Praeneste


Dopo lo schiaffo di Genazzano tanta la sete di rivalsa per il Praeneste che deve affrontare l’importante gara con il Colonna per rispondere alla capolista Montelanico. Appena 5’ di gioco e Valente con una punizione a giro colpisce in pieno la traversa. I padroni di casa spingono e al 16’ trovano il vantaggio: spiovente in area di rigore, torre di Valente su cui si avventa Casali che viene fermato in uscita da Saldicco ma è bravo Capristo a seguire l’azione depositando in rete con estrema tranquillità. Il Colonna non riesce a reagire e al 37'  capitola nuovamente: sugli sviluppi di un corner, Cascioli crossa alla perfezione la sfera per Ronci che insacca in rete il 2-0. Colonna attivo sul finire di tempo con una percussione di Colangelo e tiro finale di Bonafede, alto non di molto. Nell’ultimo minuto del tempo il Colonna preme con insistenza e al 45’ accorcia le distanze con Tedesco. In avvio di ripresa gli ospiti continuano a giocare bene, ma al 4’ rimangono in inferiorità numerica per il fallo di Frustani su Cascioli. Il Colonna non sembra accusare il colpo e poco dopo sfiora il pareggio con una conclusione di Colangelo che viene però miracolosamente respinta da Graziani. Il Praeneste, scampato il pericolo, torna a spingere con insistenza e al 18’ cala il tris: Tartaglia sterza in posizione centrale e cerca l’imbucata, una scivolata ferma Casali ma non G.Niola che col piatto gonfia la rete. Sull'asse Tartaglia G.Niola cinque minuti dopo il Praeneste sfiora il poker ma l’esterno stavolta perde l’equilibrio e calcia male. G.Niola ci prova ancora pochi minuti dopo ma è bravo Saldicco di piede a dire di no. La rete è solo rimandata di pochi minuti ed arriva al 28’: corner battuto verso la testa di Valente che trova ancora pronto il portiere ospite ma il nuovo inserimento di G.Niola è premiato con la doppietta personale. Nel finale il Praeneste gestisce con tranquillità la gara e sfiora il quinto gol col neo entrato Macaluso veloce nell’anticipare in uscita Saldicco ma sfortunato sul pallonetto, con la parabola che si infrange sulla traversa. Nel finale, c’è tempo per il tentativo dalla distanza di Mattei che cerca di sorprendere Saldicco apparso fuori dai pali, tiro fuori bersaglio di poco. Il Praenesta conquista una vittoria meritata, rimanendo in scia del Montelanico e guardando alla prossima gara con il Castro dei Volsci.