Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Il Prato Rinaldo passeggia sul Civitanova 14-1

La squadra di Baldelli porta a casa altri tre punti battendo i marchigani. Seconda vittoria consecutiva per i gialloblù trascinati dalle cinque reti di Pandalone



Daniel Taloni (Foto © Segneri)Se leggiamo la classifica marcatori, alle spalle di Berti che è andato via dall'Atlante Grosseto, a quota 18 troviamo Alvarito e Taloni, i due bomber del Prato Rinaldo, a 13 Mirko Medici e a 12, dopo il sabato appena trascorso, Michele Pandalone. Nessuno, nelle prime posizioni della classifica cannonieri può vantare così tanti giocatori e i numeri non mentono mai: con i 14 realizzati con il Civitanova, il Prato Rinaldo sale a 83 centri stagionali, ben 15 più del secondo miglior attacco, quello del Nursia. Ma non c'è solo l'attacco, perché brilla anche la fase difensiva: sono solo 29 quelli incassati, uno meno dell'Olimpus che è a quota 30. Una differenza reti spaziale (+54), che nessuno nel girone può vantare (segue il Nursia a +36). Numeri che fanno una stagione e che dicono che senza il -6 il Prato Rinaldo sarebbe a -3 dalla vetta, con due punti di vantaggio sul Loreto Aprutino.

Ma la squadra non ha tempo né spazio di pensare a queste cose. C'è un campionato da giocare e dei playoff da prendere. È così che è arrivato il 14-1 al Civitanova, con la cinquina di Michele Pandalone, le triplette di Alvarito e Taloni e i gol dei giovani Chiomenti (doppietta) e Ghinelli. Una vittoria che spedisce alla sosta (c'è la Coppa Italia da giocare) il Prato Rinaldo con grande fiducia, anche in virtù dei risultati arrivati: grazie alla vittoria del Loreto sul Ciampino, i gialloblù hanno agganciato il quarto posto in coabitazione con l'Ardenza stessa e il Porto San Giorgio.