Notizie
Categorie: Dilettanti

Il Pro Appio chiude l’anno in bellezza: ACDS Group ko

Sul difficile campo Torre Angela decide la rete di Cortella. Neroverdi di nuovo in campo il 3 Gennaio



Pro AppioIl Pro Appio chiude l’anno in bellezza espugnando il campo dell’ACDS Group. Trasferta non semplice per i neroverdi, nessuno infatti è mai passato al campo a Torre Angela. I padroni di casa iniziano dettando subito le regole del gioco, con un ottimo pressing e un altrettanto buon possesso palla; gli ospiti dalla loro cercano di ripartire in contropiede, affacciandosi non poche volte nel centravanti avversario. Liotti, Colasanti e Di Francesco sono spesso pericolosi senza però centrare lo specchio della porta. Col passare dei minuti l’ACDS abbassa il ritmo del gioco, situazione allettante per i giovani dell’Appio Tuscolano che al 60’, su un’azione di pressing, recuperano palla, Cortella dribbla difensore e portiere ed insacca per lo 0-1. Di nuovo il marcatore del match ha la possibilità di raddoppiare, provando un tiro che però finisce fuori. Alla buona prestazione del reparto offensivo si aggiunge l’ottima gara di quello difensivo, col portiere Lanciano che para una punizione pericolosissima, con Cortesi al rientro che non fa di certo pesare le due importanti assenze in difesa. L’ACDS prova a riaprire la partita ma non trova la conclusione per il pareggio. Triplice fischio e tre punti conquistati dal Pro Appio che rimane ben saldo al secondo posto del girone, con la prima, la Luditur, che vince in trasferta per 2-0 al campo della Città di Aprilia.


“Finalmente è arrivato il tanto atteso gol – le dichiarazioni di Daniele Cortella, il marcatore del match – ed il fatto che sia arrivato in una partita così importate e delicata non fa che rendermi più orgoglioso.Sapevamo che quella di oggi sarebbe  stata una partita difficile, contro una squadra ben preparata; ma per fortuna è uscita fuori la nostra voglia di vincere per non abbandonare il secondo posto in classifica.Penso che per tutti i novanta minuti sia emerso il nostro spirito di sacrificio, la nostra voglia di combattere; il tutto ha quindi prevalso sulla bravura degli avversari in un campo non facile. Abbiamo anche sfiorato il raddoppio, in una occasione ho però peccato di egoismo provando il tiro non servendo Bonfigli, in posizione certo migliore della mia. In ultimo ci tengo a ringraziare il Mister, che negli ultimi mesi non mi ha mai fatto pesare il digiuno dal gol, anzi ha continuato a spronarmi e per fortuna oggi ho concretizzato”. Si tornerà in campo il 3 gennaio con il Pro Appio che ospiterà i ragazzi del Fanciulla Danzio.