Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Il Pro Roma si spaventa, ma alla fine centra i tre punti col Palestrina

Match deciso da una rete a 3' dalla fine firmata da Lo Iodice



9a Giornata - 16 nov 2014
3 - 2

MARCATORI 20’pt Masotina (PR), 24’pt e 8’st Denni (PA), 33’pt Vigorito (PR), 37’st Lo Iodice (PR) 

PRO ROMA D’Eugenio 6,5, Taningher 6,5 (17’st Bettacchi 6), D’Attilia 6, Masotina 6,5, Pietropaoli 6,5, Sormani 6, Giranelli 6, Lo Iodice 7, Vigorito 6,5 (10’st Di Bisceglie 6), Medici 6, Formica 6 PANCHINA Femia, Bova, Melchiori, Torre ALLENATORE Turriziani 

PALESTRINA Coculo 6,5, Urbani 6 (39’st Marchi 6), Della Rocca 6, Felici 6,5 (26’st Eufemia 6), Alessandri 6 (15’st Muzi 6), Pepe 6,5, Sforza 6,5, Cardellini 6,5, Denni 7, Rocco 6, Squarcia 6,5 (21’st Fiori 6) PANCHINA Cangemi, Blaiotta, Adelin ALLENATORE Dari 

ARBITRO Di Giuseppe di Frosinone

NOTE Ammoniti Sforza Angoli 3 - 2 Rec 1’pt – 4’st 


Le due squadre ad inizio garaIl Pro Roma vince la sfida interna con il Palestrina con il risultato finale di 3 a 2 e scavalca i rivali in classifica, arrivando a quota 11. Per l’undici di casa una buona gara, soprattutto dalla cintola in su, condita però da qualche errore difensivo, mentre sul fronte opposto il Palestrina deve solo maturare una maggiore confidenza nei propri mezzi, che hanno permesso alla formazione ospite di giocare un buon calcio per ampi spezzoni di gara. 


Primo tempo Il racconto della giornata inizia dal 2’ minuto di gioco quando Cardellini – fra i migliori in campo – raccolta palla dal limite, calcia di poco al lato della porta avversaria. L’avvio è in chiave ospite, con il 4-3-3 disegnato da Mr Dari capace di dare profondità ai bianco verdi di Palestrina soprattutto sulle fasce dove però Pietropaoli è attento come al 5’ dove chiude in acrobazia su un pallone destinato a Denni. Sul fronte opposto il Pro Roma alza il proprio baricentro al 10’ quando Vigorito dopo una prolungata azione personale serve Giranelli che trova però la chiusura al momento del tiro di Alessandri. Con il passare dei minuti il ritmo della partita cresce e così il parziale cambia al 20’: calcio d’angolo per il Pro Roma battuto in area e colpo di testa di Masotina che insacca per l’1 a 0. In vantaggio, la formazione di casa inizia a costruire azioni offensive con più continuità, ma manca nell’ultimo passaggio, permettendo al Palestrina di mantenere le distanze e di tornare in parità al 24’, quando, dopo un primo tentativo di Rocco, Denni ribadisce in rete con il più facile dei tap-in. Il primo tempo sembra chiudersi sull’1 a 1, ma al 33’ Vigorito batte in due tempi Coculo per il 2 a 1 che manda le squadre a riposo.


Secondo tempo Nella ripresa il Palestrina prova a trovare subito il pareggio riversandosi nella metà campo avversaria, cercando la velocità di Denni e Sforza. All’8’ da un lancio dalla trequarti la difesa Pro Roma resta troppo alta sbagliando il fuori gioco e così il pallone arriva sui piedi di Denni che in area non sbaglia e firma il 2 a 2. Il nuovo pari innesca la girandola di cambi in entrambe le squadre, ma è ancora il Palestrina a rendersi pericoloso quando al 16’ Sforza raccoglie palla in area Pro Roma, ma da ottima posizione sfiora il palo opposto con un diagonale che si spegne sul fondo. Il Pro Roma trova il break con Giranelli, ma la conclusione del numero 7 di casa termina al lato della porta difesa da Coculo. Nel secondo tempo la formazione ospite trova maggiore facilità di palleggio ed è ancora Denni ad avere sui piedi la palla del possibile sorpasso, ma stavolta D’Eugenio chiude bene lo specchio della porta. Nel finale di gara il Pro Roma torna a crescere soprattutto dal punto di vista dell’agonismo e così da una lunga azione in velocità iniziata dalla difesa, il pallone arriva sui piedi di Lo Iodice che di collo pieno calcia direttamente in porta depositando la sfera sotto la traversa, per il 3 a 2 che chiude la partita e regala la vittoria all’undici di casa.