Notizie
Categorie: Giovanili

Il Racing Club fa l'en-plein di vittorie

Fine settimana da incorniciare: vincono tutte le categorie dell'agonistica della società gialloverde



Riccardo Viola e Antonio PezoneUn week-end da incorniciare. Cinque gare del settore agonistico. Altrettante vittorie. Facendo leva su una smagliante condizione atletica generale e su una grande voglia di conseguire sul campo i migliori risultati possibili, l’ambizioso Racing Club, nello scorso fine settimana, ha scritto un’altra pagina importante della propria storia calcistica, ha centrato uno storico en-plein di successi e ha ribadito sul campo di avere tutte le carte in regola per rispettare in pieno gli obiettivi che si è prefissato di raggiungere la scorsa estate. “Stiamo disputando una grande stagione - dichiara Antonio Pezone, presidente del Racing Club -. Basti pensare che tutte e cinque le nostre squadre del settore agonistico occupano una posizione di assoluto rilievo nei rispettivi campionati di appartenenza. Siamo felicissimi di quanto abbiamo fatto sino a questo momento, ma logicamente siamo chiamati a dare il massimo nei prossimi due mesi per completare l’opera e per proseguire la nostra escalation nel contesto calcistico regionale”. La società ardeatina, statistiche alla mano, sta recitando un ruolo da assoluta protagonista con tutte e tre le squadre regionali. La formazione degli Allievi Fascia B, dopo un periodo a corrente alternata, ha ripreso la retta via e ha ritrovato quella coesione di gruppo indispensabile per lottare per la vittoria del campionato alla pari di San Donato Pontino e della Polisportiva Carso. “Riponiamo la massima fiducia in Maurizio Ghio, il quale ha le giuste credenziali per portare a termine l’ottimo lavoro svolto inizialmente da mister Celentano - sottolinea il numero uno gialloneroverde - . A sei giornate dalla fine del campionato ci troviamo al terzo posto, ma siamo pienamente in corsa per il massimo risultato. Accusiamo due lunghezze di ritardo dal San Donato Pontino e siamo separati da un solo punto dalla Polisportiva Carso. Tutto è ancora in gioco. Considerato che siamo costretti a ricoprire il ruolo di inseguitori, dobbiamo assolutamente vivere alla giornata nell’intento di totalizzare il maggior numero di punti possibili. Senza nulla togliere alle nostre dirette antagoniste, ritengo che abbiamo tutte le carte in regola per fare bene. L’imperativo è quello di credere nei nostri mezzi e dare sempre il massimo in ogni partita di campionato dal primo all’ultimo minuto di gioco. Al termine della stagione tireremo le somme”. Anche le due squadre dei Giovanissimi stanno riscuotendo unanimi consensi dagli addetti ai lavori non solo per i risultati ottenuti sul campo, ma anche per il gioco espresso di gara in gara. La formazione allenata da Sandro Tovalieri (2000) occupa il gradino medio di un ipotetico podio, mentre quella guidata da Marco Chirico (2001), grazie a una perentoria ascesa in classifica nei mesi di febbraio e marzo, si è attestata prepotentemente in quinta posizione. “Tiriamo delle somme più che positive anche con i Giovanissimi, abbiamo ottenuto sino a questo momento dei risultati che vanno ben oltre ogni più rosea aspettativa - spiega Antonio Pezone - . La squadra di Tovalieri, dopo un breve flessione accusata nelle scorse settimane, ha rialzato le proprie quotazioni stagionali grazie alla vittoria di domenica scorsa a Genzano. I nostri cobretti hanno scalzato dal secondo posto l’Aprilia e, di conseguenza, hanno ritrovato la giusta carica agonistica per chiudere in bellezza il campionato. Un grande plauso da parte mia, invece, è doveroso nei confronti dei Giovanissimi Regionali Fascia B. I nostri campioncini sono usciti prepotentemente fuori alla distanza sotto la guida esperta di mister Chirico, hanno denotato notevoli progressi dal punto di vista tecnico-tattico e, nell’ultimo mese di gare, si sono tolti la soddisfazione di fare più di una vittima illustre. Attualmente ci troviamo al quinto posto, ma la classifica nella zona alta è piuttosto corta. Scommetto sulla mia squadra, possiamo chiudere la stagione in una posizione ancora migliore…”. Anche la Juniores Primavera e gli Allievi Provinciali, tutto sommato, stanno provando a rispettare in pieno le esigenze della società. “La nostra squadra maggiore ha ormai blindato la terza posizione e, di conseguenza, aspetta solamente il conforto della matematica per accedere ai play-off - aggiunge il presidente ardeatino - . Un discorso a parte, invece, meritano gli Allievi Provinciali. I nostri ragazzi si trovano al quarto posto e stanno facendo di tutto per chiudere la stagione come minimo in terza posizione, piazzamento molto utile, nel corso dell’estate, al momento della compilazione dei gironi regionali”. La società rutula, a conferma della perentoria parabola ascendente ottenuta negli ultimi due campionati, lunedì scorso è stata premiata nella sede del CONI per la vittoria, nella scorsa stagione, del campionato Giovanissimi Provinciali. “E’ un grande onore ricevere un premio così importante da un’icona del calcio professionistico come Ettore Viola. Si tratta della nostra prima vittoria di un campionato agonistico - conclude Antonio Pezone - . Colgo l’occasione, di conseguenza, per sottolineare l’ottimo lavoro svolto nella passata stagione da Sandro Tovalieri, il quale è stato molto abile, dall’alto del suo notevole bagaglio di esperienza sia come calciatore che allenatore, a ricavare sempre il massimo da ogni singolo ragazzo e ad esaltare le qualità del collettivo. Ma questo successo, senza peccare di presunzione, ritengo che sia il classico punto di partenza. Stiamo lavorando con la massima professionalità, riteniamo di aver gettato le basi per garantirci un futuro ricco di soddisfazioni…”.