Notizie

Il Racing Club non vuole fermarsi: prima il G. Castello poi le capolista

La formazione gialloverde vuole proseguire il suo momento positivo. Il tecnico: "Avversari da non sottovalutare"



Giacomo CelentanoProseguire la striscia vincente per continuare a ricoprire un ruolo da protagonista e arrivare con il morale alto al doppio confronto ravvicinato con le due battistrada Virtus Nettuno e San Donato Pontino. La formazione degli Allievi Regionali Fascia B ha le idee piuttosto chiare per la trasferta sul campo del G. Castello, compagine attestata, con soltanto quattro punti all’attivo, nella zona bassa della graduatoria. “Puntiamo senza mezzi termini a conquistare il massimo della posta in palio, ma siamo consapevoli che dovremo lottare con il classico coltello tra i denti dal primo all’ultimo minuto di gioco per centrare in pieno il nostro obiettivo - spiega mister Giacomo Celentano - . Non dobbiamo assolutamente guardare la classifica generale. Il G. Castello è una formazione da non sottovalutare, che sino a questo momento è stata penalizzata oltremisura da un calendario piuttosto difficile”. A complicare i piani dei ragazzi del presidente Antonio Pezone, nella trasferta in terra capitolina, è l’indisponibilità di alcuni giocatori importanti. “Saremo costretti a fare a meno di alcune pedine inamovibili del nostro scacchiere, ma sinceramente confido di recuperare in extremis qualche ragazzo, in modo tale da stravolgere il meno possibile il nostro collaudato impianto di gioco - continua mister Celentano - . La nostra forza, questo è un dato di fatto, è il collettivo. La società mi ha messo a disposizione una rosa di assoluto valore. Per la sfida contro il G. Castello, di conseguenza, mi aspetto molto soprattutto dai giocatori che sino a questo momento hanno avuto meno spazio. La posta in palio, in questo turno, è molto alta. Dobbiamo remare tutti insieme in un’unica direzione e credere nei nostri mezzi. Non possiamo assolutamente sbagliare...”.