Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Il Real Balduina cede contro il Real Praeneste

La formazione bianconera si arrende 5-2 contro il team prenestino. Buccino: "Partite bene, poi abbiamo perso la concentrazione"



Marta BuccinoPer una vittoria ecco la prima sconfitta stagionale. Il Real Balduina cede il passo al Real Praeneste che vince per 5-2 e guadagna i primi tre punti stagionali. Eppure la squadra di Roma Nord aveva trovato il doppio vantaggio prima con Orsi, poi con Giaccone. Un peccato per essere schietti. Già perché poi la squadra di mister Piattoli ha “mollato” centimetro dopo centimetro alla squadra di casa subendo gli attacchi e la concretezza sotto porta. Tante occasioni per il Real non sfruttate sotto porta, sintomo che su questo si dovrà lavorare nei prossimi giorni. Martedì però di nuovo in campo per la coppa, nella difficile trasferta in casa della Coppa d’Oro. Marta Buccino, la più giovane della squadra, alla prima stagione con il Real Balduina, ci ha raccontato impressioni e sensazioni per queste due prime uscite ufficiali:

“La partita di ieri è iniziata benissimo con un’azione perfetta di Chimera concretizzata da Orsi. Nel primo tempo abbiamo avuto 6-7 azioni da gol che non siamo riuscite a sfruttare e poi….abbiamo iniziato a perdere la concentrazione. La partita si è infervorata anche a causa dell’arbitraggio “morbido”, loro sono state brave ad approfittarne e abbiamo subito cinque gol. Sicuramente dobbiamo correggere degli errori e ripartire dal primo tempo che abbiamo giocato perché siamo una squadra che ha tante capacità e sono certa che la gara di ieri sia stata solo un episodio. Martedì scenderemo di nuovo in campo e dovremo pensare solo a giocare come sappiamo. Loro sono una buona squadra, motivo in più per metterci tutta la grinta che sabato non abbiamo messo per vincere la gara”.


Due anni alla Lazio nella Juniores, perché sei arrivata al Real?

“Giocare alla Lazio è stato un piccolo sogno essendo anche una lazialotta fuori dal campo. Mi sono trovata bene ma per migliorare e crescere avevo bisogno di cambiare e pormi nuovi obiettivi. Qui al Real Balduina mi trovo davvero bene, anche se all’inizio l’impatto non è stato così semplice. Per fortuna mi sono ambientata subito anche perché il gruppo è unito e compatto. Mettermi a confronto con loro sono sicura che mi farà crescere e migliorare anche mentalmente. 


Obiettivi?

“L’obiettivo non cambia anche dopo la sconfitta di sabato. E’ sempre quello di arrivare più in alto possibile e provare, perché no, ad avanzare di categoria. Sono sicura che possiamo vincere qualunque gara se ci impegniamo e ragioniamo con la testa”.