Notizie
Categorie: Dilettanti

Il Real Colosseum assapora la festa promozione

La vittoria per 4-0 con il Tsl consegna la certezza del secondo posto



La gioia del Real ColosseumIl Real Colosseum ha assaporato la festa. La squadra del presidente Sergio Maoloni e del ds Raffaele Giannetti, vincendo per 4-0 la sfida interna contro il Tsl grazie alle reti di Alcini, Filippi, Mariti e Bugiani, si è assicurata (almeno) uno dei primi due posti del girone F di Prima categoria. Ciò vuol dire che, con ogni probabilità, la squadra capitolina giocherà il campionato di Promozione nel prossimo campionato. Ma, a un turno dalla fine della stagione, manca ancora un punto per conquistare un primo posto che sarebbe meritatissimo per la truppa di mister Ivano Bellei. «Volevamo vincere a tutti i costi ieri e l’obiettivo è stato centrato – dice il direttore generale Leonardo Maoloni – In questo modo ci siamo garantiti almeno un posto tra le prime due squadre del girone, un risultato davvero bellissimo se si pensa che questa società è nata appena otto mesi fa. Per questo va fatto un grande applauso ad un gruppo di giocatori che si è allenato con costanza e impegno fino a questo punto della stagione e soprattutto ha creduto nel nostro progetto. Bravissimo il mister e tutto lo staff tecnico a guidarli, poi ovviamente va dato merito anche alla nostra società e al direttore sportivo Giannetti per aver costruito questo gruppo. Nel tempo – chiosa il direttore generale - abbiamo preso consapevolezza della nostra forza e per questo meriteremmo di vincere il campionato». Per farlo servirà un punto sul campo di un Atletico Bainsizza che è ottavo in classifica. «Non sarà una partita semplice perché sono certo che gli avversari, com’è giusto che sia, vorranno fare la loro figura e centrare un buon risultato nell’ultimo match casalingo – dice Maoloni -. Ma noi abbiamo grande voglia di centrare l’obiettivo del primo posto: sono convinto che i ragazzi scenderanno in campo con grande umiltà e concentrazione, senza pensare alla larga vittoria della partita d’andata. Sappiamo bene che ogni partita fa storia a sé e ce la metteremo tutta per coronare il nostro sogno».