Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Il Real Podgora impatta 3-3 contro il Velletri

Partita bella ed emozionante che ha visto entrambe le squadre sfiorare la vittoria. Borghigiani ad un passo dal 4-3 con una traversa clamorosa di Cesari, ospiti vicini al vantaggio con due tiri liberi sbagliati



REAL PODGORA – VELLETRI 3-3 (2-2 pt)

MARCATORI 3’pt Diana, 11’pt Ciuffa, 20’pt Rizzato, 24’pt Diana, 14’st Cesari, 18’st G.Leoni

REAL PODGORA Compagni, Pinna, Capogrossi, Del Duca, Altobello, Cesari, Montalto, Rango, Rizzato, Ciuffa, Bacoli, Ciarla ALLENATORE Paccassoni

VELLETRI Sciotti, Cedroni, A.Leoni, Diana, Cavola, G.Leoni, L.Manciocchi, Cerquozzi, F.Manciocchi, Tibaldi, Malagigi. ALLENATORE Santolini

ARBITRO Vannoli di Aprilia

NOTE Ammoniti Diana, Capogrossi


Matteo Cesari in azioneSe Davide Paccassoni attendeva una risposta la partita con il Velletri è stata la partita giusta. E’ vero che la vittoria non è arrivata ma dopo il 3-3 contro una signora squadra come quella vista al Marconi anche un pareggio del genere può stare bene ai borghigiani. Il Podgora infatti torna se stesso nel recupero di campionato e lo fa dimenticando, d’un botto, le ultime due sconfitte di Cisterna e Gaeta. Contro i veliterni infatti è stata una gara alla pari, ricca di spunti, di momenti in cui poteva cambiare tutto ma tutto poi non è cambiato con un pareggio che alla fine muove comunque la classifica del Real. Nella prima parte di gioco c’è poco tempo per l’attesa perché gli ospiti vanno di pressione ma i padroni di casa riescono a punire di ripartenza. Dopo il primo botta e risposta con i gol di Diana e Ciuffa infatti il Real riesce a passare in vantaggio grazie a Rizzato che mette dentro su una bella palla dalla destra del rientrante Bacoli. Anche qui la risposta è quasi immediata con un break del capitano ospite Diana che ruba palla e batte Compagni con una puntata feroce. Gli ultimi minuti sono uno scontro personale tra l’estremo difensore Sciotti, Matteo Cesari ed il fato. Il pivot borghigiano infatti colleziona almeno tre palle gol clamorose: la prima è al 26’ quando con un tiro troppo centrale, la seconda è due minuti più tardi con un grande dribbling al diretto avversario ed un incredibile palo mentre l’ultima arriva a pochi minuti dallo scadere ma Sciotti para miracolosamente in spaccata. Ci prova anche Montalto al termine di una bell’azione corale dei padroni di casa ma è ancora Sciotti protagonista tra i pali. Anche il Velletri riesce a collezionare due palle gol importanti, la prima con un palo clamoroso e la seconda con una bell’azione di Diana terminata con un bolide di poco a lato. Chiuso il primo tempo in parità si ricomincia come ci si era lasciati: al 2’ bel diagonale di poco fuori di Capogrossi ma un minuto più tardi è di Cedroni la palla gol più ghiotta con una deviazione a porta libera che va clamorosamente fuori. I botta e risposta continuano ma verso il 10’ sono gli ospiti a prendere il sopravvento. Prima una bellissima girata di Francesco Manciocchi respinto da Compagni e poi l’altra grane botta da fuori di Diana che non c’entra lo specchio. Al 14’ cambia di nuovo il risultato perché Sciotti non trattiene una conclusione proprio del collega Compagni e dal limite arriva Cesari che mette la palla dentro. Anche qui, passano solo quattro minuti ed il Velletri trova il gol del pari con un incursione sulla destra di Leoni che si conclude con il gol. Il nuovo pari ridà vigore agli ospiti pericolosi con due tiri liberi di capitan Diana, respinti entrambi da Compagni. Il Real è sempre pericoloso sull’asse Compagni-Cesari ma il Velletri si salva come può. È al 24’ che la squadra di Paccassoni può portare a casa la partita ma, su un contropiede perfetto Cesari colpisce la traversa da posizione favorevole. Il finale è ancora una battaglia che alla fine non premia nessuno.