Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Il Real Podgora sconfitto con onore dalla capolista

I bianconeri perdono 4-3 in casa della corazzata Minturno ma disputa una partita spettacolare e di grande orgoglio



MINTURNO– REAL PODGORA 4-3

MARCATORI Capogrossi, Sanchez, Vanderlei, Vettore, Vanderlei, Bragagnolo, Zottola

MINTURNO Moreno,Vieira, Pirolozzi, Conte, Barbosa, Zottola, Vanderlei, Sanchez,Correa, Chavez, Morrone

REALPODGORA Compagni, Milani, Bragagnolo, Capogrossi, Altobello, D'Angelo, Vinci,Catanese, Cesari, Ciuffa, Vettore, Lo Pinto

ARBITRO Galardo di Cassino


Image titleOrgogliosi ma sconfitti. Amareggiato ma rinfrancato da una grandissima prestazione il Real Podgora torna da Minturno con un difficile ko da digerire. Il 4-3 finale infatti taglia le gambe ai borghigiani ma regala, nonostante tutto, la consapevolezza di aver disputato una grandissima partita con una squadra piena zeppa di giocatori esperti ma soprattutto di immensa qualità. Una partita giocata colpo su colpo a partire dal vantaggio di Capogrossi ribaltato dalle reti di Sanchez e Vanderlei. Sotto di un gol però il Real non ha avuto problemi a farsi conoscere su un campo molto caldo e difficile e con Vettore ha trovato la prima rete del pari. Anche qui i padroni di casa hanno saputo rimettere la testa avanti, di nuovo con Vanderlei, e, nonostante il nuovo pari firmato Bragagnolo il Minturno ha poi vinto la partita con il gol di Zottola. “Raramente capita di rimanere così deluso e amareggiato dopo una sconfitta – ha detto il portierone Gabriele Lo Pinto – perdere non piace a nessuno, questo è scontato ma a Minturno la squadra ha fatto tutto quello che poteva, ha giocato una partita superlativa contro un avversario che sulla carta doveva abbatterci. Sono fiero dei miei compagni, nonostante il campo non ci abbia premiati sono convinto che questa è la strada giusta. Ora però testa bassa e lavorare perché il campionato è appena iniziato”.