Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Il Real Roma Sud soffre ma parte con il piede giusto: 3-2 sulla Lositana

Nella prima giornata della serie D, la formazione di Di Grande, tra le favorite del girone, supera di misura la matricola di mister Minella. Doppietta per Di Santo



REAL ROMA SUD – LOSITANA 3-2


MARCATORI
Del Grosso 30’ (R) nel p.t.; Di Santo 6’ e 17’ (R), Losito 13’ (L), Agostinacchio 32’ (L) nel s.t.

REAL ROMA SUD Passera, Ferraris, Pace, Galeri, Minei, Taddei, Fadda, Santuario, Del Grosso, Di Santo, Di Pietrantonio, Favale ALLENATORE Di Grande

LOSITANA Ricci, Semeraro, Lasala, Brando, Orlando, Tagliaboschi, Agostinacchio, Di Vincenzo, Losito, Fonti, Barba, Di Benedetto ALLENATORE Minella

ARBITRO Sellaro di Roma 2

NOTE Espulsi al 16’ st Orlando (L), al 23’st Del Grosso (R) Ammoniti Di Santo, Minei, Lasala, Fonti, Barba Falli 5-3, 4-4 Rec. 1’pt, 4’st


Mister Di GrandeIl Real Roma Sud vince la prima gara stagionale, superando di misura la matricola Lositana, capace di giocare alla pari contro una formazione tra le attese protagoniste del girone C della serie D. Un match equilibrato e combattuto, che ha premiato la squadra che ha saputo mettere in campo maggiore concentrazione ed esperienza nei momenti decisivi della gara.


Primo tempo. E’ il Real Roma Sud a fare subito maggior possesso palla, mentre la Lositana si chiude con ordine e si rende pericolosa a sua volta. Al 3’ ci prova Di Santo, ma la sua conclusione centra il palo esterno. La reazione orange arriva al 7’: Passera respinge una punizione di Tagliaboschi, quindi si ripete sulla ribattuta di Losito. Subito dopo, lancio lungo di Lasala, sponda al volo di Di Vincenzo, che taglia fuori il portiere giallonero, ma Tagliaboschi non trova la deviazione vincente sul secondo palo. Nella fase centrale crescono i padroni di casa, che si fanno vedere al tiro con Fadda, ben neutralizzato da Ricci, e con una punizione di Pace, che prima viene deviata, quindi centra il palo. Al 20’ la Lositana va vicinissima al vantaggio: una punizione di Fonti centra si stampa sul palo, colpisce un difensore avversario e poco prima che la sfera varchi la linea di porta, viene allontanata dalla difesa di casa. Nel finale il Real Roma Sud prova a forzare i ritmi e la mossa dà i suoi frutti. Al 28’ un tocco sotto porta di Fadda viene salvato miracolosamente da Ricci sulla linea di porta, mentre nell’ultima azione i padroni di casa passano in vantaggio con Del Grosso, che sfrutta al meglio un contropiede guidato da Fadda.


Mister Minella e il suo vice PaternòSecondo tempo. Nella ripresa parte meglio la Lositana, che crea pericoli con Tagliaboschi e due volte Fonti, ma Passera fa buona guardia. Il Real risponde ed è sfortunato quando al 3’ Fadda serve Pace, che da sotto porta colpisce in pieno il palo. Passano altri 3’ è questa volta è Di Santo a ricevere da Fadda e ad insaccare la rete del raddoppio. La Lositana ha la giusta reazione: al 13’ sugli sviluppi di un corner per i padroni di casa, Barba intercetta la sfera e parte in contropiede. Entrato in area serve a Losito una palla che il capitano della ospite deve solo spingere in rete. Il gol carica la squadra di Minella, che prova a rendersi pericolosa subito dopo con Orlando. Un minuto più tardi, però, lo stesso Orlando si rende protagonista di un battibecco con un avversario e l’arbitro, insufficiente la sua direzione di gara, estrae il rosso solamente per il giocatore della Lositana. Il Real approfitta immediatamente dell’uomo in più e allunga le distanze con il secondo gol personale di Di Santo. Gara che sembra ormai chiusa, ma la Lositana crede nella rimonta. Al 23’ Del Grosso viene espulso per doppia ammonizione, ma la squadra di mister Di Grande si chiude bene nei due minuti con l’uomo in meno. Al 26’ e al 28’ ci provano Fonti e Agostinacchio senza fortuna. Il Real Roma Sud accusa un calo fisico e la Lositana forza i ritmi. Al 31’ Tagliaboschi supera il portiere con un tocco, ma la sfera centra in pieno il palo ed esce. Sul capovolgimento di fronte Di Santo, completamente solo, manca il colpo del ko e al 32’ Di Vincenzo trova Agostinacchio che insacca il 3-2, ma per la Lositana è ormai troppo tardi per cercare il pareggio.