Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Il Real Tuscolano in scioltezza sul Casilina

Rotonda vittoria per la formazione di mister Marzullo con le reti di Petrocchi, Polani e Pinchiurri



REAL TUSCOLANO - CASILINA BCCR 3-0


MARCATORI
4’pt Petrocchi rig. (R), 16’pt Polani (R), 33’st Pinchiurri (R)

REAL TUSCOLANO Poli, Sirignano, Capponi (34’st Renzi), Rosadini, Fedele, Bourelly, Grosso (21’st Botticelli), Soru, Petrocchi (32’st Barbaresi), Balistreri (28’st Pinchiurri), Polani (11’st Mancini) PANCHINA Grieco ALLENATORE Marzullo

CASILINA BCCR Duecento (1’st Mino), Bofinivelli (20’st Cacchioni), Chirichiello, Scarfagna (5’st De Giglio), Domenici, Ambrogio, Occhianu (28’st Catorcioni), Repaj, Zimbru, Di Giacomo (13’st Barbarossa), Fuentes (25’st Vardaro). ALLENATORE Ruperto

ARBITRO Valenti di Ciampino


Petrocchi segna dal dischettoVincono in scioltezza i Giovanissimi Provinciali del Real Tuscolano, che tra le mura amiche superano 3-0 il Casilina e ottengono la quarta vittoria consecutiva in campionato. Gara subito in discesa per i padroni di casa, che passano alla prima occasione: al 3’ Balistreri si infila in mezzo a tre difensori, ma la sua conclusione rimane a metà tra il tiro e il cross e viene intercettata da Duecento. Sull’errato disimpegno del portiere ospite è però Petrocchi ad anticipare un uomo e a saltare l’estremo difensore in uscita, che non può fare altro che stenderlo in area: l’arbitro Valenti non ha dubbi e concede il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Petrocchi, che realizza con freddezza il gol dell’1-0. Il raddoppio arriva al 16’: azione in velocità con il pallone che parte dai piedi di Sirignano, passa per Grosso ed arriva in area a Petrocchi; la conclusione del numero 9 è respinta da Duecento ma Polani è il più rapido di tutti a scaricare in porta il pallone, che era rimasto a danzare nell’area piccola, ed a siglare il gol del 2-0. La reazione del Casilina si limita ad un calcio di punizione di Pepaj che impegna Poli in una difficile parata salva-risultato. L’unica di tutto il primo tempo, che finisce con il Real in pieno controllo del gioco. In avvio di ripresa il Casilina ci prova ancora su calcio piazzato: stavolta è Zimbra a Il raddoppio di Polanicalciare sopra la barriera e ad impegnare Poli, che si allunga sulla destra e respinge la palla destinata all’angolino. La gara, complice anche il campo allentato dalla pioggia che non ha di certo favorito il bel gioco, si trascina stancamente. Al 26’ Real vicino alla tripletta ma il colpo di testa di Petrocchi, bravo a sfruttare l’uscita a vuoto del portiere su un corner di Sirignano, finisce alto sopra la traversa. Cinque minuti dopo è Soru a colpire la faccia esterna del palo con un tiro cross dalla linea di fondo. Il terzo gol arriva a due minuti dal termine: a siglarlo è Pinchiurri, bravo a scattare sul lancio in profondità di Sirignano, caparbio nel duello con i difensori avversari e un po’ fortunato nella conclusione che entra in porta con la complicità del portiere avversario. E’ il definitivo 3-0, che mette la parola fine ad una partita senza storia.