Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Il Rieti vince l'amichevole, ma l'Olimpus continua a crescere

La formazione di Roma nord cede di misura con i sabini. Il dg Serafini: "Non mi sento ancora di dare un giudizio né su di noi, né sulle nostre avversarie. Sarà il campo a dare le giuste risposte"



Il dg olimpo Renato SerafiniQuella contro il Real Rieti è stata una partita molto importante per l’Olimpus Olgiata 20.12. Il risultato finale, che ha visto gli ospiti trionfare per 1-2 al Palaolgiata, esprime adeguatamente i valori espressi in campo. L’Olimpus, che si appresta a debuttare in Serie B, se l’è dovuta vedere contro una formazione che è ormai un abitué dei più grandi palcoscenici del futsal nazionale. Per Renato Serafini, Direttore generale dell’Olimpus, “la partita, sia sotto il profilo atletico che tattico, è stata gestita molto meglio della gara contro la Lazio”. “La squadra sta iniziando un ottimo rodaggio – ha aggiunto – e mi è sembrato che l’impatto sulla gara sia stato diverso: penso che si è agli effetti cominciata a vedere una vera gara e non una semplice amichevole precampionato”. L’Olimpus ha fatto grandi acquisti e mister Ranieri ha già dato prova di avere un ottimo rapporto con i giocatori messi a disposizione dalla società, ma Il Dg Serafini non vuole sentire parlare di obiettivi… o meglio, non ancora: “Quello che succede in amichevole conta poco rispetto ad una gara di campionato – precisa – non mi sento ancora di dare un giudizio né su di noi, né sulle nostre avversarie. Sarà il campo a dare le giuste risposte. Forse, solamente alcune giornate di campionato mi farò un’opinione vera circa le nostre reali potenzialità”. A fine gara, gli atleti e lo staff dirigenziale e sportivo del Real Rieti sono stati ospiti dell’A.S.D. Olimpus Olgiata 20.12 a segno degli ottimi rapporti che legano queste due realtà del futsal laziale. “L’A.S.D. Olimpus Olgiata 20.12 – si legge in una nota diffusa dalla società di Roma nord – ringraziano sentitamente il Presidente del Real Rieti, Roberto Pietropaoli, gli atleti e lo staff per la disponibilità da sempre dimostrata”.