Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Ronciglio United rialza la testa con un super Vittorini

La formazione di mister Oliva riscatta il ko della scorsa settimana e tiene la corsa della CPC



11a Giornata
4 - 1

MARCATORI 12’pt Pacenza, 21’pt, 35’pt e 33’st rig Vittorini, 5’st Veneruso (SL)
RONCIGLIONE UNITED Campanella, Coletta, Luciani, Brunetti, Ceccarelli (9’st Leo), Santecchi (1’st Menichini), Salvati, De Santis, Polidori (27’st Farricelli), Pacenza, Vittorini PANCHINA Coretti, Caporuscio, Musetti, Nuti ALLENATORE Oliva
SAN LORENZO NUOVO Macchioni, Bisti (1’st Filoni), Guerrini, Piergentili, Scorzoso, Cherubini, Fanelli, Delle Monache, Pecci, Ingrosso, Veneruso (38’st Nuvola) PANCHINA Ferri, Pinzi, Barma, Provenzano ALLENATORE Centaro (squalificato)
ARBITRO Pacella di Roma 2
ASSISTENTI Ticana e Falasca di Roma 2
NOTE Espulso Macchioni al 32’st per fallo da ultimo uomo Ammoniti Santecchi Angoli 7-9 Rec 1'pt – 30’st 

Vittorini

Torna alla vittoria al Ronciglione United e grazie alle quattro reti rifilate al San Lorenzo Nuovo mantiene il secondo posto in classifica. La sconfitta di Fiumicino ormai è un lontano ricordo, i giocatori di Oliva rispondono alla grande chiudendo il match nel primo tempo. Non passa nemmeno un minuto e primo squillo dei locali, con Santecchi che dal limite dell'area calcia alto. Rispondono gli ospiti con un colpo di testa di Ingrosso sopra la traversa. Al minuto 8 grande occasione dei rossoneri: Polidori semina il panico sulla destra, arriva all’interno dell’area e dal fondo serve Vittorini, il tiro dell’attaccante esterno colpisce il palo e i difensori allontanano il pericolo. Il risultato non tarda a sbloccarsi, Salvati verticalizza per Pacenza che d'istinto calcia di sinistro e buca Macchioni. Gran gol del bomber ex Viterbese, il nono in campionato. Subito raddoppio United firmato Vittorini, l'attaccante sfrutta al meglio una percussione sulla sinistra, è 2 a 0. Il San Lorenzo accusa il colpo e al 35esimo subisce il terzo gol, ancora con Vittorini che capitalizza al meglio un contropiede solitario. Ingrosso e Delle Monache provano la soluzione dalla distanza con scarsi esiti. Finisce la prima frazione: United devastante in contropiede, gli ospiti vengono spesso sorpresi in inferiorità numerica sulle ripartenze degli avversari. Inizia la ripresa con la squadra di Centaro decisa a riaprire il match. Dopo 5 minuti Veneruso con un potente sinistro sotto la traversa da l’impressione di poter tentare la rimonta. Il calo di tensione dei ronciglionesi ravviva gli avversari, ora determinati a comandare il gioco e a mettere sotto pressione la difesa rossonera. Pecci si divora il gol del 3 a 2 in un momento chiave della partita: il suo colpo di testa dall’interno dell’area non riesce ad impensierire l’ottimo Campanella. Ci prova ancora Pecci con un calcio di punizione deviato in corner. Nelle ripartenze però, lo United è sempre pericoloso e prima Menichini e poi Farricelli mancano l’acuto finale. Nel finale Macchioni protagonista: prima un suo intervento sul tiro di Salvati salva il risultato, successivamente stende Pacenza nell’uno contro uno e provoca il calcio di rigore con conseguente espulsione. A causa della mancanza del portiere di riserva, Fanelli è costretto ad opporsi al penalty di Vittorini, ma l’attaccante spiazza l’avversario e firma il poker che chiude di fatto il match. Dopo il gran tiro di Farricelli che sfiora il quinto gol, l’arbitro decreta la fine delle ostilità alla scadenza dei tre minuti di recupero.