Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il San Cesareo e quello scudetto da difendere: si comincia domani alle 14.30

Il girone delle laziali vedrà il ritorno del tricolore sulle maglie. Il club rossoblu parte fuori, lo attende la Lupa che giocherà fuori classifica



L'attesa sta per finire. Poco meno di 24 ore e poi si tornerà in campo. Questa volta il girone "laziale" del campionato avrà i riflettori puntati contro. Dopo il successo del Città di Marino del 2012, c'è un'altra società che partirà per difendere il tricolore, il San Cesareo. Uno scudetto sul petto è sempre un motivo in più per dare il massimo e, viceversa, è uno stimolo ulteriore per chi si trova di fronte i campioni in carica e vuole mettere loro i bastoni tra le ruote. Gruppi rinnovati, prime squadre che hanno sempre la mano pronta a pescare nel serbatoio, sfide che si annunciano interessanti da qui fino al 16 aprile, data di chiusura della regular season. Di tempo ce n'è e i risvolti saranno molteplici, ma la prima giornata può dare già qualche indizio su quello che ci attende. 


Il San Cesareo durante il suo ultimo ingresso in finale (foto ©GazzettaRegionale)Campioni d'Italia Il primo campo da prendere in considerazione è ovviamente quello di Torbellamonaca, dove si affrontano Lupa Castelli Romani e San Cesareo. Il club di Massimo Amelia (che partecipa in Lega Pro) giocherà "fuori classifica" visto che la competizione è riservata alle formazioni di Serie D. Un test quindi poco attendibile per chi, come i rossoblu, si candida ad essere protagonista sin da subito. Incrocio tra "neopromosse" al Pio XIII di Albano, con l'Albalonga che attende il Trastevere (novità assoluta per la categoria dopo due stagione in Elite). L'altro volto nuovo è quello del Serpentara che, a differenza degli amarantocelesti capitolini, non ha nemmeno mai disputato il massimo campionato regionale di categoria. Il battesimo avverrà invece contro il Cynthia, club abituato da anni a disputare questo campionato. Le altre sono le solite note, con Ostiamare  - Viterbse che prova a prendersi lo scettro di match più interessante della giornata. Trasferta chilometrica per il Rieti, che andrà in casa dell'Isola Liri e bella traversata anche per l'Aprilia, attesa al Madami dal Flaminia. Chiude il quadro Fondi - Astrea.